Carlo Nesti: “Mourinho? Bonucci eroico nel non mettergli le mani addosso”

Carlo Nesti la tocca piano. Il noto giornalista “Rai” ha colto l’occasione per sottolineare il suo punto di vista sull’episodio di ieri a fine gara tra Mourinho e i tifosi della Juventus. Un atteggiamento che non è piaciuto a nessuno, tanto meno al giornalista. Indice puntato contro il portoghese e pensiero diretto senza troppi giri di parole.

Leggi anche: Allegri punge Mourinho: “Ecco cosa penso del suo atteggiamento”

Carlo Nesti: “Immagino le dita del triplete altrove…”

Il giornalista, come riportato da “TuttoJuve.com“, ha così ammesso: “Bonucci è stato eroico, a fine partita, nel non mettergli le mani addosso. A fronte di tanta imbecillità, non era facile resistere alla tentazione di regolare i conti. Quando percepisci circa 30 milioni all’anno di stipendio, puoi anche ricevere gli insulti dei tifosi avversari, ma non puoi permetterti di reagire in quel modo. Tu sei la “star”, e tu devi “dare l’esempio”. Inoltre, se quegli insulti ti arrivano dappertutto, è perché, comunque, te li sei sempre cercati tu, in passato, cominciando per primo lo show dell’arroganza, e della presunzione. Ricordate quando sbeffeggiò l’allenatore Beretta, chiamandolo Barnetta? Un povero collega, trattato senza un minimo di rispetto. Se il Manchester avesse giocato sontuosamente, come la Juve all’Old Trafford, al massimo, avrebbe potuto sfoggiare le solite tre dita. Ma, ora, dopo questo epilogo fortunatissimo, sto immaginando quelle stesse dita altrove… E non lo scrivo, per buona educazione”.

Impostazioni privacy