Dramma Juventus, ecco cosa succede: statistica terribile

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La Juventus ha iniziato l’anno nel peggiore dei modi e a confermarlo abbiamo una tremenda e terribile statistica.

Contro il Monza ci si aspettava una reazione da parte di una squadra che ha iniziato la stagione con obiettivi piuttosto alti ma non sta dimostrando di poterli raggiungere. Diversi problemi, difficoltà impreviste e Allegri sul banco degli imputati a causa di un gioco che non decolla. La testimonianza del nervosismo della Juventus è tutta nel gesto di Di Maria, autore di una gomitata che gli è costata l’espulsione. I bianconeri hanno anche altri problemi tra cui una statistica pietosa; andiamo a vedere di cosa si tratta.

Juventus
LaPresse

Abbiamo detto come sono tanti i problemi della Juventus; una squadra costruita per vincere scudetto e coppa Italia ed essere tra i principali protagonisti in Champions League. I piani dei bianconeri si stanno, piano piano, sgretolando e il rischio di gettare al vento un’altra stagione dopo le ultime due terminate al quarto posto.

La sosta servirà ai ragazzi di Allegri per riordinare le idee e al mister per trovare una soluzione ai tanti problemi della Juventus; l’alibi degli infortunati non può essere l’unica giustificazione per quanto stiamo vedendo ed è proprio per questo che la pausa sarà fondamentale soprattutto da un punto di vista mentale.

Allegri, alla ripresa del campionato, spera di avere una squadra diversa, più compatta difensivamente parlando e più cattiva nella metà campo avversaria. Il tempo per recuperare è ancora a disposizione dei bianconeri ma non bisogna più commettere passi falsi; i bonus, infatti, sono finiti.

Juventus, il problema principale è uno solo: non sono gli infortunati

Abbiamo detto di come ci sia una statistica drammatica in questo inizio di stagione bianconero e non riguarda il numero di giocatori fermi per infortunio. Stiamo parlando, infatti, del rendimento esterno della Juventus; i ragazzi di Allegri, fino ad ora, hanno disputato quattro partite fuori casa senza mai trovare i tre punti. Sampdoria, Fiorentina, PSG e Monza hanno portato alla causa bianconera due pareggi con due soli gol fatti.

Situazione da risolvere il prima possibile considerando come, calendario alla mano, la prossima trasferta dei bianconeri non sia proprio delle più semplici. La Juventus, infatti, il prossimo otto ottobre farà visita ai campioni d’Italia del Milan; i ragazzi di Pioli sono, probabilmente, la peggior squadra da incontrare considerando un gioco ben consolidato e la consapevolezza dei propri mezzi. Servirà un deciso cambio di rotta per ottenere i primi tre punti stagionali fuori casa; lo zero presente in questa speciale casella testimonia perfettamente la crisi bianconera.