Milan-Tottenham, la rissa mai dimenticata: si erano presi a botte senza pietà

Milan contro Tottenham sarà una grande sfida in Champions, con i ricordi che tornano però a una rissa violenta che era successa in passato.

Ritorna finalmente la Champions League, con le squadre italiane che sono pronte a disputare grandi partite e la prima a scendere in campo che sarà il Milan di Stefano Pioli, con i campioni d’Italia che dovranno vedersela così contro il Tottenham di Antonio Conte.

La partita è fra due squadre che non stanno sicuramente vivendo un grande momento di forma, per questo motivo il risultato è più incerto che mai, ma la speranza è che non finisca come nell’ultimo scontro diretto di San Siro.

Milan Tottenham
LaPresse

La mente infatti deve tornare alla stagione 2010-11, un’annata gloriosa per il Diavolo e per Massimiliano Allegri, con l’attuale allenatore toscano della Juventus che vinse per la prima lo Scudetto, scucendolo dalle maglie dell’Inter dopo 5 anni.

In Champions League la situazione però non andò per il verso giusto, infatti il secondo posto nel girone impose un ottavo di finale molto complicato contro il Tottenham, con la gara di San Siro che venne vinta dagli inglesi per 0-1 grazie al gol del gigantesco centravanti Peter Crouch.

Le tensioni però non finirono solamente al triplice fischio dell’arbitro, infatti qualche inglese conosceva molto bene l’italiano e allora una parola di troppo fece imbufalire Gennaro Gattuso.

Il centrocampista campione del mondo con l‘Italia nel 2006 perse completamente la testa nei confronti di Joe Jordan, allora dirigente degli Spurs ma che negli anni ’80 era stato proprio un giocatore del Milan.

I due arrivarono davvero a una distanza ravvicinatissima, con tutti quanti che avevano paura che potesse partire una rissa ben peggiore di quella che alla fine ne è scaturita, come altre volte è successo.

Il volto del centrocampista calabrese era davvero pieno di rabbia, mentre il britannico è riuscito a mantenere la proverbiale calma inglese ridendo addirittura in faccia a Gattuso.

La rissa tra Gattuso e Jordan: Milan Tottenham atto 2

In qualche modo da quel momento in poi i rapporti tra Milan e Tottenham non sono mai stati dei più sereni, infatti sono pochissime le trattative di mercato che sono state portate avanti dalle due squadre, quasi a testimoniare il fatto che non ci sia mai stato una vera riappacificazione.

Dopo 12 anni dunque sarà ancora un ottavo di finale di Champions League a mettere di fronte il Diavolo con gli Spurs, con Gattuso che ormai è stato da poco esonerato dal Valencia, mentre Jordan è fuori dai giochi.

Magari si ritroveranno tutti e due in tribuna ad assistere alla partita e allora avranno modo finalmente per parlare degli attriti che li avevano divisi in passato.

Impostazioni privacy