“Teste di c***o” Juventino famosissimo perde la testa in diretta tv

In alcuni casi si dovrebbe contare fino a dieci prima di inveire, ma un noto juventino in una diretta tv non ce l’ha fatta a contenersi.

Quando si entra in uno studio televisivo bisognerebbe sempre ricordarsi che si è di fronte a una vasta platea di spettatori, molti di questi anche minorenni, che pendono dalle labbra dei vari ospiti e con questi che dovrebbero sempre mantenere un tono quanto più pacato e rispettoso.

Purtroppo tutto ciò non avviene sempre, anzi in tante occasioni abbiamo notato come nascano delle vere e proprie liti anche molto accese, con un noto tifoso della Juventus che un giorno non ce l’ha fatta più.

Studio Tv sportivo
Adobe

Stiamo naturalmente parlando di Giampiero Mughini, uno juventinologo per eccellenza che ha sempre fatto della Vecchia Signora ragione di vita, e che anche scritto un libro bellissimo, tanto è vero che ogni qualvolta che qualcuno attacca la sua squadra del cuore perde la testa.

Il momento sicuramente più difficile nella storia recente della squadra di Torino è stato nel 2006, con la sentenza di Calciopoli che è stata una vera e propria mazzata nei confronti di Madama, con tanto di retrocessione in Serie B.

In quel periodo l’odio e il rancore nei confronti della Vecchia Signora è cresciuto davvero a dismisura, tanti è vero che ogni volta che Giampiero Mughini doveva prendere parola a Controcampo veniva sommerso di fischi.

Un giorno il giornalista siciliano non riuscì più a contenersi e alle ennesime bordate di fischi e insulti parlando di una Juventus che aveva rubato e che non meritava nulla, perse la testa urlando a gran voce “91 punti, teste di c***o”.

Il riferimento era ovviamente sul punteggio totalizzato al termine della Serie A 2005-06 dalla squadra di Fabio Capello, con Mughini che ha sempre cercato di mettere in chiaro come non ci fosse motivo di togliere un titolo meritatamente vinto sul campo.

Mughini perde la testa a Controcampo: insulti al pubblico

Per quanto si debba sempre mantenere un certo controllo e non perdere mai le staffe, tante volte purtroppo si va incontro a un vero e proprio crollo dei nervi, soprattutto quando il momento è già teso di suo.

Il giornalista avrà sicuramente avuto un senso di pentimento per queste sue affermazioni, perché nonostante sia uno di quelli che ama accendere in maniera animata la discussione, non vuole mai prendersela con tutti quanti.

Da notare nel video anche il chiaro ed evidente imbarazzo sul volto di Sandro Piccinini, con il noto conduttore televisivo che a quel punto doveva cercare in tutti i modi di mediare e con i fonici che all’inizio hanno provato a nascondere la parolaccia.

L’obbiettivo è stato centrato nel primo caso, ma Mughini quel giorno era una vera e propria furia, per questo motivo perse più volte la testa inveendo più volte contro un pubblico che continuò con i fischi.