Soulé toglie il posto ad un titolare? Ecco chi verrà tagliato

La Juventus, per le prossime partite, potrebbe avere una novità nell’undici titolare: parliamo di Soulé, giocatore di assoluta qualità.

I bianconeri hanno vissuto una stagione tormentata tra aspettative, poi deluse, di titolo, una Champions abbandonata troppo presto e la voglia di chiudere con due trofei come Coppa Italia ed Europa League.

In mezzo a tutto questo si inseriscono le vicende dei ragazzi di Allegri; il tecnico, nel momento più complesso della stagione, si è affidato a dei giovani talenti che possono rappresentare il futuro di questa squadra.

Uno di questi giovani talenti si è messo in mostra contro la Sampdoria; parliamo di Soulé entrato a poco più di quindici minuti dalla fine e capace di lasciare il segno con due giocate di assoluto livello e il primo gol con i grandi.

soulé
LaPresse

Il classe 2003 è stato bravo a farsi trovare pronto e a respingere in rete il pallone dopo la traversa colpita da Vlahovic. Il gol di Soulé è il giusto premio per un ragazzo che, in questa stagione quando è stato chiamato in causa, ha sempre fatto vedere le sue qualità.

La Juventus del futuro punterà sicuramente su questo ragazzo ma occhio anche al presente e alle prossime partite; non è da escludere, infatti, che Soulé possa partire titolare più spesso da qui a fine stagione.

Nel 3-5-2 di Allegri rischia di lasciargli il posto Fagioli; in un reparto dove Rabiot è insostituibile e Locatelli riesce a dare il giusto equilibrio alla squadra, uno come Soulé potrebbe rappresentare il perfetto completamento al centrocampo bianconero.

Abbiamo detto di Fagioli; ultimamente le prestazioni del ragazzo sono altalenanti e Soulé, a differenza del compagno di reparto, è in grado di offrire alla Juventus una maggiore qualità tra le linee e maggiore pericolosità negli ultimi venticinque metri di campo.

Soulé e la posizione tattica: ecco dove può giocare

Non solo a livello tecnico; anche dal punto di vista tattico uno come Soulé può risultare determinante all’interno di una squadra come la Juventus.

Nel 3-5-2 attuale ha due possibilità: o mezzala offensiva o trequartista alle spalle della punta in modo da non dare punti di riferimento alla difesa avversaria.

La Juventus, ed è una cosa che va ricordata, era partita per disputare la stagione con il 4-3-3 e molto probabilmente il prossimo anno tornerà ad utilizzare questo sistema di gioco.

Un modulo dove Soulé trova collocazione da attaccante esterno destro; in questa posizione può essere determinante grazie al suo uno contro uno e alla capacità di creare costantemente la superiorità numerica.

Impostazioni privacy