Kean, tutto da decidere: se va via scelto il sostituto, gioca all’estero

Il futuro di Kean rischia di essere lontano dalla Juventus con i bianconeri che sembrano aver individuato il sostituto del centravanti.

Tra i reparti della Juventus, l’attacco sembra essere quello meno a rischio di intervento dal punto di vista del mercato.

Vlahovic è l’attaccante centrale dei bianconeri e, nonostante il momento non semplicissimo, è considerato fondamentale per la rosa di Allegri.

kean
Kean (LaPresse)

La principale alternativa al centravanti serbo troviamo Milik che, in questa stagione, ha dimostrato di poter essere un titolare aggiunto della Juventus. Proprio per questo sembra praticamente scontato il riscatto dell’ex Napoli.

L’unico attaccante il cui futuro non sembra essere ancora deciso è Kean; l’azzurro ha faticato tremendamente a trovare la giusta continuità e ha vissuto una stagione tra alti e bassi.

Ecco perché, a fine stagione, non è da escludere l’addio di Kean; qualora l’attaccante dovesse lasciare la Juventus, i bianconeri avrebbero bisogno di un nuovo centravanti per completare il reparto offensivo.

Stando alle ultime voci di mercato, la società sembra interessata a Scamacca; il classe 1994 è in forza al West Ham dove ha vissuto una stagione tutto sommato positiva.

Giocatore con una gran forza fisica, buonissima tecnica e la capacità di andare a dialogare perfettamente con i compagni di squadra; conosce il campionato italiano e questo rappresenta un dato importante a favore della Juventus.

Non possiamo dire che Scamacca sarà il nuovo attaccante dei bianconeri; ad oggi siamo di fronte ad una semplice indiscrezione di mercato senza nessuna conferma. Con l’inizio del mercato scopriremo se la Juve dovrà intervenire dal punto di vista offensivo.

Kean, possibile permanenza alla Juventus: serve la giusta continuità

Andiamo a ribadire le difficoltà di vedere Scamacca con la Juventus considerando anche la possibile permanenza di Kean in maglia bianconera.

In questa stagione, il centravanti azzurro, non ha trovato la giusta continuità ed è passato dal decidere partite importanti per la sua squadra al fasi espellere, a causa di una vera e propria sciocchezza, contro la Roma.

Le qualità del centravanti, però, non si discutono e anche dal punto di vista tattico è un giocatore indispensabile per la Juventus di Allegri; l’azzurro, infatti, può essere utilizzato sia come attaccante centrale sia come esterno offensivo anche se con caratteristiche diverse.

In caso di permanenza, l’obiettivo è trovare una maggiore continuità. Kean-Juventus è un matrimonio che può proseguire; non ci resta che aspettare la fine della stagione per capire il futuro del centravanti.

Impostazioni privacy