Rugani chiude con un traguardo: ecco cosa è successo

Poco tempo in campo ma è stato sufficiente per raggiungere un traguardo veramente importante; ecco cosa è successo a Rugani.

L’ultima partita stagionale della Juventus si è chiusa con la vittoria dei bianconeri a Udine; un successo targato Chiesa e proprio il gol dell’esterno azzurro è una delle note più importanti della serata del Friuli.

Chiesa, dopo una stagione travagliata, vuole ripartire da questo gol per tornare ad essere grande protagonista con la maglia della Juve.

rugani
Rugani (LaPresse)

La speranza di tutta la tifoseria bianconera è quella di rivedere, nella prossima stagione, il giocatore che tutti conosciamo.

La vittoria contro l’Udinese, però, ha portato un’altra notizia positiva e riguarda Rugani; il centrale, entrato nel finale di partita al posto di Bonucci, ha toccato quota cento presenze con la maglia della Juventus.

Un numero veramente per un difensore che si è sempre messo a disposizione ed ha sempre risposto presente ogni volta che è stato chiamato in causa. E’ sicuramente una bella soddisfazione per Rugani all’interno di una stagione, per lui, molto complicata.

Il centrale, infatti, è stato utilizzato con il contagocce in un reparto dove Gatti lo ha scavalcato nelle gerarchie e la scelta di puntare su Danilo e Alex Sandro come difensori centrali non lo ha sicuramente aiutato.

Rugani, però, può sorridere perché a Udine ha tagliato un traguardo che non è da tutti; giocare cento partite con la maglia bianconera, pur non essendo titolare inamovibile, significa tanto e quindi è giusto che il centrale si goda questo momento.

Rugani, si deve pensare al futuro: le alternative

Cento partite in Serie A con la maglia della Juventus e la speranza che possano essere molte di più; proprio su questo aspetto bisognerà ragionare nel corso dell’estate.

Il futuro di Rugani è incerto e il centrale rischia di far parte di quella rivoluzione che i bianconeri dovranno, per forza di cose, portare avanti considerando anche la mancata qualificazione alla prossima Champions League.

Le possibilità di restare ci sono anche perché un giocatore come Rugani fa sempre comodo; all’interno di una stagione, avere un difensore così affidabile, può essere senza dubbio una risorsa in più.

Nel mercato, però, può succedere di tutto e allora non dobbiamo escludere la possibilità di vedere Rugani lontano da Torino. Il giocatore, come detto, è stato impiegato con il contagocce e questo rischia di essere determinante per il futuro.

Qualora arrivasse la giusta offerta, con la possibilità per il difensore di giocare con maggiore continuità, si potrebbero aprire nuovi scenari. Non ci resta che aspettare per capire il futuro di Rugani.

Impostazioni privacy