Rugani, i dubbi sul futuro: ecco perché bisognerebbe tenerlo

Uno dei possibili partenti in questa sessione di mercato è Rugani; la Juventus, però, deve ragionare bene sul futuro del difensore.

Nell’ultima stagione ha giocato, considerando tutte le competizioni, undici partite; un numero veramente minimo per un giocatore considerando gli impegni della Juventus che, da un certo punto, è stata costretta a scendere in campo ogni tre giorni. Stiamo parlando di Rugani; il centrale azzurro ha vissuto una stagione decisamente complicata e neanche il passaggio alla difesa a tre lo ha aiutato.

rugani
Rugani (LaPresse)

Con il cambio modulo, infatti, Allegri ha puntato su Danilo e Alex Sandro e ha scoperto Gatti; il centrale, sul quale i dubbi erano molti, è cresciuto di partita in partita prendendosi un posto da titolare nella difesa bianconera. Due situazioni che hanno ulteriormente ridotto lo spazio a Rugani.

Il comportamento del difensore, però, è sempre stato eccellente; il classe 1994, infatti, si è sempre fatto trovare pronto e quando è stato chiamato in causa ha fornito buone prestazioni; ora bisogna prendere delle decisioni importanti considerando soprattutto la situazione contrattuale del ragazzo. Rugani va in scadenza a giugno 2024; ciò significa che questa è l’ultima sessione di mercato utile per monetizzare una sua cessione a meno che non gli si voglia rinnovare il contratto.

L’ultima ipotesi, al momento, sembra la meno probabile ma nel mercato nulla è sicuro e le cose possono cambiare da un momento all’altro; come detto bisogna prendere una decisione importante sul futuro di Rugani, un centrale che potrebbe far comodo alla rosa bianconera nel corso della prossima stagione.

Rugani-Juve: i motivi della permanenza

Sono due i motivi che possono portare ad una permanenza di Rugani; il primo riguarda, come detto, il fatto che il difensore si è sempre fatto trovare pronto. Mai una parola fuori posto nonostante sia stato impiegato con il contagocce. Il secondo motivo, invece, riguarda proprio il mercato.

La Juventus, in questa finestra estiva, deve fare diverse operazioni; Allegri ha bisogno di rinforzi in ogni reparto per avere una rosa ancora più competitiva e in grado di tornare a vincere lo scudetto. In difesa, andando nello specifico, serve un centrale visto le condizioni di Bonucci che non sembra più il difensore di una volta.

E’ chiaro che l’eventuale addio di Rugani obbligherebbe i bianconeri a fare due operazioni nel reparto arretrato; futuro incerto per il centrale nonostante si debba guardare anche l’altra faccia della medaglia. Il difensore, infatti, potrebbe lasciare la Juve in caso arrivasse una buona proposta da un club dove giocherebbe con maggiore frequenza.