“Ma che c***o guardate?!” Il video “incastra” un giocatore della Juventus

Incredibile episodio accaduto con protagonista un giocatore della Juventus che ha voluto vederci chiaro di fronte a un episodio.

sfogo juventus
Juventus (Juvedipendenza)

Si sa che molto spesso i calciatori si fanno prendere dalla foga del momento e non riescono in alcun modo a fermare e limitare le proprie emozioni. Anche quando si veste la maglia di una delle più grandi squadre d’Italia come la Juventus accade che si possa perdere la testa e scagliarsi contro l’arbitro.

La stagione della Vecchia Signora in questo momento è davvero paradossale, perché sebbene continuino incessanti le critiche nei confronti della squadra di Massimiliano Allegri, i risultati stanno arrivando. In questo momento sono solo i bianconeri gli unici a essere i candidati a lottare con l’Inter per lo Scudetto.

I nerazzurri sono la grande favorita e lo dimostrano anche con un calcio corale estremamente europeo e piacevole da vedere. La Juventus invece preferisce portare avanti i dettami del classico football all’italiano, con Massimiliano Allegri che ne è uno dei massimi interpreti.

Questo però comporta anche delle sofferenze davvero incredibili perfino in partite dove è evidente la superiorità di Madama. La sfida contro il Cagliari ha permesso alla Juventus di rivedere, almeno per una notte, il primo posto in classifica prima di tornare a due punti di ritardo dall’Inter. Il Derby d’Italia ormai è alle porte e a quanto pare qualcuno è già carico come non mai, tanto è vero che la tensione per la partita contro i sardi era ai massimi livelli.

Pinsoglio contro il Var: prima le urla e poi la gioia

pinsoglio
Pinsoglio (Juvedipendenza)

Uno dei ruoli sicuramente maggiormente amati dai tifosi, e in moltissimi casi anche dai giocatori, è quello del terzo portiere. Quest’ultimo sa benissimo che ormai la propria carriera non ha più nulla da dire e il campo rimarrà un lontano ricordo, ma il suo ruolo è strategico all’interno della squadra.

Proprio il fatto di sapere perfettamente che non scenderà mai in campo lo fa essere un uomo squadra essenziale, pronto per aiutare i compagni in qualsiasi situazione. Ecco perché Carlo Pinsoglio è ben voluto da diversi anni in casa Juventus e in occasione della partita contro i rossoblu di Ranieri a un certo punto ha perso la testa.

Dopo il vantaggio di Bremer arrivato solo a inizio secondo tempo, la Juventus ha saputo raddoppiare al 70′ grazie a un rimpallo che ha favorito Daniele Rugani. Il difensore ha appoggiato in rete battendo Scuffet e depositando comodamente oltre la linea dopo che la sfera era rimbalzata sulla traversa. In tempi di VAR è normale che si debba controllare che tutto sia stato svolto nella totale regolarità e solo in un secondo tempo si può assegnare il gol.

https://www.youtube.com/watch?v=M9CwAfT5t84

A quanto pare Pinsoglio non era però convinto del fatto che qualcuno potesse mettere in discussione la rete del difensore toscano e lo ha fatto sentire in maniera veemente. Probabilmente l’arbitro voleva solo controllare che non ci fossero stati dei tocchi di mano, ma per il terzo portiere non serviva a nulla guardare al VAR. Alla fine la rete è stata convalidata e Pinsoglio ha potuto esultare.

Impostazioni privacy