Juventus, a tutto Buffon: dalla Champions a Sarri, il retroscena

Buffon, ex portiere della Juventus, ha toccato vari temi. Dalle difficoltà di vincere la Champions ai problemi avuti da Sarri.

Buffon (Getty Images)
Buffon (Getty Images)

Diciannove stagioni complessive con la stessa maglia; Buffon è stato una vera e propria leggenda della Juventus. L’estremo difensore, a Torino, è diventato il miglior portiere italiano degli ultimi quarant’anni; giocatore straordinario non solo tra i pali ma anche a livello di leadership all’interno dello spogliatoio. Il diciassette novembre scorso ha festeggiato il ventiseiesimo anno dall’esordio; un record che Gigi vuole incrementare con la maglia del Parma, la squadra che lo ha lanciato e che sta cercando di far tornare in Serie A.

La missione Parma non è per niente semplice ma a Buffon le cose facili non sono mai piaciuto. Il classe 1978 ha sempre scelto in base alla passione e alla voglia di continuare a fare quello che che ama e che, da anni, gli riesce perfettamente. Nel futuro dell’estremo difensore ci sta la volontà di andare in Qatar.

Buffon si mette a nudo: dal sogno mondiale alla Champions con la Juventus

Del mondiale, e non solo, Buffon ha parlato nel corso del programma Tiki Taka – La Repubblica del pallone. L’obiettivo, anzi il sogno, è quello di andare in Qatar soprattutto per cancellare la macchia di quell’Italia-Svezia che vide gli azzurri non qualificarsi per Russia 2018. L’estremo difensore, però, ha parlato di tanto altro tra cui ovviamente la Juventus

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus Dybala rivela il suo futuro: tifosi increduli

Buffon è sempre stato legato alla Juventus e, nella passata stagione, è rimasto a Torino proprio per cercare di vincere la Champions con i colori che ha sempre amato. Come rivelato da lui stesso, però, avere la meglio di squadre molto forti non è per nulla semplice. Altro tema interessante toccato dal portiere è stata l’avventura di Sarri; sempre nel corso del programma Tiki Taka, Buffon ha rivelato come l’attuale tecnico della Lazio abbia avuto problemi fin da subito con una squadra che non si sposava con la sua idea di calcio.