Chi è Nicolò Turco, il baby fenomeno della Juventus che fa 2 gol a partita?

Nicolò Turco è uno dei giovani più interessanti che ci possano essere nella Primavera, con delle medie gol che stanno facendo impazzire.

Avere un vivaio forte e puntare sui giovani è sicuramente uno dei grandi obiettivi delle grandi squadre, con la Juventus che sta provando in tutti i modi a capire se l’attaccante Nicolò Turco potrà essere determinante per il futuro bianconero.

Nicolò Turco
Getty Images

In questa stagione la Juventus dovrà cercare di lottare anche a livello giovanile per grandi traguardi, con l’Under 23 che cercherà così di poter approdare per la prima volta nella sua storia in Serie B, ma anche in ambito della Primavera si cercherà di fare bella figura.

Uno dei giocatori che dovrà essere tenuto particolarmente in considerazione sarà sicuramente l’attaccante Nicolò Turco, il ragazzo nato a Tortona nel 2004 che ha iniziato la sua stagione in maniera dir poco devastante.

Nella prima partita nella trasferta del Ricci contro il Sassuolo è riuscito a mandare in gol il compagno Mbangula per il gol dello 0-1, peccato che però non sia bastato per poter battere i neroverdi.

Le sue prestazioni sono entrate però a tutti gli effetti sotto l’occhio degli esperti dei tifosi a seguito delle due partite contro Udinese ed Empoli, in particolar modo quella contro i friulani, dove il ragazzo ha saputo realizzare una splendida tripletta mettendo in evidenza il suo eccezionale sinistro.

Due reti nel primo tempo che hanno potuto mettere in mostra la grande sintonia con kenan Yildiz, venendo infatti come il turco abbia servito a… Turco, due grandi palloni.

Nella ripresa ha potuto poi definitivamente calare il poker per la squadra di Paolo Montero, ma la sua fame di gol non si è certo placata nella terza giornata contro l’Empoli riuscendo ad andare in gol per la prima volta in trasferta con una splendida doppietta in un 2-5 dai contorni dominanti.

Turco e Mancini, la coppia d’oro del futuro della Signora

La Juventus allenata da Paolo Montero sarà sicuramente una delle grandi protagoniste del campionato Primavera con Nicolò Turco che potrà fare gioco di squadra con Tommaso Mancini, quello che viene considerato a tutti gli effetti il sicuro astronascente del calcio italiano.

Il ragazzo arrivato dal Vicenza infatti ha già potuto debuttare in Serie B nelle ultime due stagioni, giocando in totale 15 volte, ma chi ha incantato in queste prime giornate è stato il ragazzo di Tortona.

Turco è un giocatore che dimostra grande prestanza fisica e che già l’anno scorso in campionato ha saputo mettere in evidenza tutto il suo grande talento, pur debuttando in Primavera essendo più giovane rispetto ai suoi compagni e andando comunque in gol per ben sei volte, ma quest’anno sta già superando il suo presidente del record.

Tra gol e assist infatti ha già toccato quota sette, ecco dunque come mai tutti quanti si stanno domandando quanto ci metterà a poter diventare un giocatore appetibile quantomeno per le squadre di Serie B, ma non è da escludere che già in questa stagione Massimiliano Allegri possa dargli un’occasione magari a gara in corso.

Impostazioni privacy