Rugani, a giugno sarà addio? La Juventus ha scelto il sostituto

La Juventus, la prossima estate, potrebbe perdere Rugani; la società bianconera, però, non vuole farsi trovare impreparata.

Una stagione, fino a questo momento, decisamente complessa; i bianconeri, infatti, sono distanti dalla vetta della classifica e sono usciti dalla Champions League al termine di un percorso europeo con cinque sconfitte e una sola vittoria, in casa con il Maccabi. La speranza è che, dopo la pausa per il mondiale, con il recupero degli infortunati, i ragazzi di Allegri possano raggiungere gli ormai nuovi obiettivi. Non solo il campo; la società, infatti, sembra stia già dando uno sguardo al mercato per la prossima stagione e, da questo punto di vista, bisogna tenere sotto osservazione la situazione legata a Rugani. Ci sarebbe già il sostituto.

Rugani
LaPresse

Fino a questo momento, Rugani è stato impiegato con il contagocce; nel momento di difficoltò, con Allegri che ha cambiato modulo passando al 3-5-2 e con l’infortunio di Bremer, il tecnico bianconero ha deciso di optare per Danilo e, all’occorrenza, Alex Sandro come centrale nonostante i due siano degli esterni. Una situazione, chiaramente, non semplice per un giocatore che, come tutti, vorrebbe essere utilizzato con maggiore continuità.

La stagione è ancora lunga e gli impegni per sovvertire le gerarchie ci sono tutti; qualora, però, le cose non dovessero cambiare non possiamo escludere a priori una cessione di Rugani. A quel punto la società dovrebbe intervenire sul mercato per andare a rinforzare il reparto difensivo della Juventus. Il nome che sembra essere in cima alla lista è Nianzou, difensore del Siviglia con caratteristiche ben precise.

Il classe 2002 è un giocatore forte fisicamente, abile nel gioco aereo e con una velocità che gli permette di essere decisivo anche nell’uno contro uno a campo aperto. Considerando la giovane età ha ancora ampi margini di miglioramento ma le potenzialità per diventare uno dei migliori nel suo ruolo ci sono tutte. Bisogna, però, sottolineare una cosa molto importante: l’interesse per Nianzou sembra esserci ma ancora non è partita nessuna trattativa ufficiale tra i due club. E’ una situazione che potrebbe svilupparsi esclusivamente la prossima estate.

Tweet mercato
Twitter

Rugani rischia l’addio ma non è l’unico: possibili tre cambi in difesa

Abbiamo dunque sottolineato come la Juventus sembra essere interessata a Nianzou ma anche come non è stata imbastita nessun tipo di trattativa. Eventuali sviluppi si sapranno solo ed esclusivamente nel corso della prossima estate quando la retroguardia bianconera rischia dei profondi cambiamenti. Non solo Rugani che, qualora il suo minutaggio non dovesse aumentare, potrebbe lasciare Torino.

Oltre a Rugani anche Gatti rischia di essere ceduto per lo stesso motivo, un minutaggio fino a questo momento estremamente ridotto. Non migliore la situazione degli esterni; da una parte troviamo Alex Sandro che da diversi anni ormai fatica ad essere un fattore determinante e ad esprimersi secondo le sue potenzialità. Per quanto riguarda la corsia opposta troviamo Cuadrado e anche lui sta vivendo una stagione, fino a questo momento, non delle migliori. Le prestazioni sono altalenanti e lo abbiamo visto stranamente nervoso sia contro la Salernitana sia contro il Milan; i prossimi mesi saranno decisivi per cambiare marcia ed evitare l’addio a fine stagione.