Bomba alla Juventus: già scelto il dopo Allegri?

La Juventus sembra aver preso una clamorosa decisione; i bianconeri avrebbero scelto, per giugno, il sostituto di Allegri.

Non è una stagione semplice per la Juventus; dal punto di vista prettamente sportivo, i bianconeri si sono ritrovati lontano dalla vetta e fuori dai gironi di Champions al termine di un percorso con cinque sconfitte e un pareggio. Molto più complessa la situazione a livello societario dove l’indagine per le plusvalenze potrebbe portare a gravi conseguenze per tutto il mondo del calcio. In una situazione come questa sembra che, per la prossima stagione, sia stato trovato il sostituto di Allegri.

Da quando è tornato sulla panchina della Juventus, Allegri non ha mai avuto il consenso totale da parte della tifoseria bianconera; molti, infatti, avrebbero gradito un tecnico diverso, uno in grado di far esprimere la squadra con un gioco più offensivo.

Allegri
LaPresse

Allegri, però, è sempre stato difeso dalla società e questo anche per responsabilizzare i giocatori, certamente non esenti da colpe per quanto successo da inizio stagione. Le cose, però, potrebbero cambiare a giugno; sembra, infatti, che la Juventus abbia individuato il sostituto di Allegri.

Stiamo parlando di Luis Enrique; il tecnico, infatti, non è più alla guida della Spagna dopo il disastro mondiale con la nazionale eliminata, agli ottavi di finale, dal Marocco. Un passo falso inatteso per una squadra che si presentava in Qatar con velleità di vittoria; Luis Enrique non è riuscito a trasmettere ai suoi giocatori tutti quei concetti che sono propri del suo calcio.

Sembra essere proprio il gioco di Luis Enrique che avrebbe convinto la Juventus; il suo, infatti, è un calcio propositivo dove si cerca sempre di dominare l’avversario e fare la partita. Tutti aspetti che i tifosi bianconeri vorrebbero vedere dalla propria squadra.

Bisogna, però, sottolineare una cosa molto importante: la voce di una Juventus su Luis Enrique è totalmente priva di fondamento e senza nessun riscontro positivo. I bianconeri continueranno con Allegri, una delle poche certezze in un momento non semplice per il popolo bianconero.

Juventus, avanti con Allegri: le possibili mosse di mercato

Andiamo a ripetere, perché è fondamentale farlo, come la Juventus non sta seguendo Luis Enrique; la voce che vuole la società bianconera sull’ormai ex tecnico della Spagna è priva di fondamento. Smentita, doverosamente, questa notizia andiamo a sottolineare come la Juve vuole andare avanti con Allegri.

Il tecnico, ovviamente, ha bisogno di rinforzi ma, dato la situazione societaria, è difficile che a gennaio il club possa intervenire in maniera importante sul mercato; discorso diverso per giugno quando la società spera di avere la possibilità per andare a migliorare la rosa.

L’obiettivo è sempre Milinkovic-Savic. Il centrocampista è considerato, per caratteristiche, il giocatore perfetto per andare a migliore la rosa bianconera. La Lazio, però, non vuole fare sconti e chiede una cifra decisamente alta. Non solo il serbo; la Juventus potrebbe aver bisogno anche di un terzino destro e di un esterno offensivo con Zaniolo sempre nei pensieri bianconeri.

Parlare di mercato adesso è prematuro; la Juventus ha una sola certezza ed è Allegri. Il tecnico sarà uno dei punti fermi di un club che vuole iniziare un nuovo ciclo vincente.