Chi è Alexis Mac Allister? Tutto sul centrocampista del Brighton che piace alla Juventus

Andiamo a conoscere meglio Mc Allister, il centrocampista argentino campione del mondo che ha stregato la Juventus.

Il mondiale si è concluso con la vittoria dell’Argentina; i ragazzi di Scaloni, trascinati da un Messi stellare, hanno avuto la meglio della Francia in una delle finali più belle nella storia della coppa del mondo. Tra i protagonisti dell’Albiceleste non possiamo non citare Mac Allister.

Mac Allister
Ansafoto

Il centrocampista ha disputato un grandissimo mondiale ed è stato uno dei migliori nella rosa di Scaloni; le prestazioni di Mac Allister non sono passate inosservate e hanno attirato anche l’attenzione della Juventus. I bianconeri, lo sappiamo, sono alla ricerca di un centrocampista che possa rinforzare la rosa di Allegri.

L’obiettivo principale è Milinkovic-Savic ma arrivare al centrocampista serbo non è per nulla semplice; la Lazio, infatti, per privarsi del giocatore chiede una cifra decisamente importante. Ecco perché la Juventus sembra aver virato su Mac Allister; cerchiamo di conoscere meglio il centrocampista argentino.

Mac Allister età

Iniziamo dal discorso anagrafico; il centrocampista argentino è un classe 1998 che lo scorso ventiquattro dicembre ha compiuto 24 anni. Parliamo quindi di un giocatore nel pieno della maturità calcistica e con ancora margini di miglioramento.

Il suo arrivo permetterebbe ad Allegri di sistemare il proprio centrocampo per diversi anni. Giocatore giovane e forte: identikit perfetto per una società che vuole costruire una squadra in grado di aprire un ciclo vincente.

Ruolo Mc Allister e caratteristiche

Passiamo ora al ruolo di Mac Allister; si tratta di un centrocampista in grado di sposarsi perfettamente in un 4-3-3 o in un 3-5-2, attuale modulo della Juventus. Può essere impiegato, sostanzialmente, in tutti i ruoli del centrocampo ma predilige agire da mezzala.

Il suo dinamismo e la sua forza fisica lo rendono perfetto in un reparto completato da un regista con spiccate doti tecniche (ci viene in mente Paredes) e una mezzala abile nell’inserimento come può essere Pogba.

Se dovessimo definire in una parola Mac Allister potremmo usare il termine equilibratore; l’argentino, infatti, permette al centrocampo di cambiare pelle a seconda dell’avversario ma anche delle esigenze dettate dal momento della partita. L’eventuale arrivo del centrocampista argentino alzerebbe l’asticella per quanto riguarda le ambizioni dei bianconeri.

Il padre

Il centrocampista argentino è molto probabile che abbia preso la passione per il calcio dal padre; parliamo di Carlos Mac Allister, ex difensore tra le altre del Boca Juniors dove ha giocato per ben quattro anni.

In carriera ha avuto la possibilità di vestire anche la maglia dell’Argentina giocando match importanti come quelli di qualificazione per il mondiale del 1994. La vittoria del mondiale di Alexis avrà sicuramente fatto piacere al padre, suo primo tifoso.

Mac Allister a Fifa

Come ogni giocatore, anche Mac Allister lo possiamo trovare su Fifa; parliamo del noto gioco di calcio utilizzato da persone di ogni età che vanno a simulare un campionato con la propria squadra preferita.

Il centrocampista argentino, su Fifa, ha una valutazione di 77 e un potenziale di 82; è probabile che questi valori possano aumentare considerando le qualità del giocatore.

Stipendio al Brighton

Concludiamo con il discorso relativo allo stipendio; Mac Allister al Brighton percepisce intorno al milione e sei a stagione. Una cifra non impossibile da raggiungere e superare dal club bianconero. Il problema, per portare l’argentino alla Juventus, riguarda il costo del cartellino.

Mac Allister
LaPresse

Il club inglese chiede intorno ai 40 milioni di euro; ostacolo non semplice da superare per la Juventus che ha bisogno di cedere. Il principale indiziato sembra essere McKennie ma, per lo statunitense, non sembrano esserci offerte concrete. Arrivare a Mac Allister, dunque, è molto complesso.