Szczesny è diventato un problema: il dramma dopo il Mondiale

Wojciech Szczesny è diventato un clamoroso e inatteso problema per la Juve, con le sue prestazioni recenti che sono state un disastro totale.

In casa Juventus non si sta sicuramente vivendo un periodo positivo, con lo scandalo legato alle plusvalenze fittizie che ha fatto cadere davvero un alone molto negativo attorno alla squadra bianconera, con diversi giocatori che sembrano essere scossi dalla situazione.

Il 2023 di Wojciech Szczesny è sicuramente iniziato nel peggiore dei modi, con il portiere polacco che sembra essere davvero un lontano parente del numero uno sicuro e tranquillo che si era potuto ammirare nei mesi scorsi.

Al Mondiale aveva fatto vedere di essere uno dei migliori portieri sulla piazza, peccato che ora ha completamente cambiato il proprio trend, facendolo diventare estremamente negativo e con dei dati che sono davvero allarmanti.

Wojciech Szczesny
Ansa Foto

Il problema infatti non è solamente legato al fatto che Szczesny sia passato da aver subito tre gol in tutto il campionato ad averne incassati otto nelle sole ultime due partite, ma è anche la modalità con la quale ha dovuto raccogliere il pallone in fondo alla rete.

Già dalle prime sfide contro Cremonese e Udinese non era sembrato per nulla sicuro, con diverse parate molto deficitarie che però erano state fortunatamente rese innocue dalla difesa juventina e soprattutto dalla scarsa attinenza offensiva di lombardi e friulani.

Ora però il dato si è fatto davvero agghiacciante, infatti Szczesny è passato da essere il portiere con le migliori statistiche in quanto a gol subiti, volando su numeri eccezionali con la media di 0,27 gol a partita, a essere uno dei tanti.

Basti pensare che il dato era talmente positivo che al secondo posto vi era solamente il portiere del Napoli Alex Meret capace di subire complessivamente 0,7 gol partita, ora il numero uno di questa statistica.

Szczesny crolla nei dati e nella fiducia: cosa fare con lui?

In qualche modo sembra che la situazione abbia sconvolto e non poco le prestazioni di Szczesny già dall’inizio del 2023, con il suo calo di rendimento che è stato fin da subito evidente.

Sappiamo inoltre come il polacco abbia già più volte dichiarato di non avere la benché minima intenzione di rinnovare il proprio contratto con la Juventus, con la situazione che ovviamente non cambierà dati i problemi societari attuali.

A questo punto la nuova dirigenza deve decidere cosa fare del proprio portiere, perché da un lato la speranza è sempre quella di poter riavere a disposizione quell’estremo difensore che non ha mai fatto rimpiangere un fenomeno come Buffon, ma dall’altro si rischia davvero di far scendere in campo un giocatore a mezzo servizio.

Vedremo come andrà nelle prossime settimane, ma il mercato sicuramente si sta per infiammare, con la Juventus che sta vivendo uno dei periodi più complicati della propria storia recente, esattamente come sta accadendo al suo grande numero uno.