La Juventus ha un problema con gli arbitri? Gli indizi che fanno una prova

La Juventus, nelle ultime settimane, si è lamentata molto degli arbitri per episodi che hanno sfavorito i bianconeri.

Le ultime partite della Juventus non sono andate secondo le aspettative; i bianconeri, infatti, hanno pareggiato con l’Inter nell’andata della semifinale di Coppa Italia (subendo il gol dell’uno a uno nel finale di gara) e sono stati sconfitti dalla Lazio nell’ultima gara di campionato.

arbitri
Arbitri (Ansafoto)

Due passi falsi che hanno complicato gli obiettivi dei ragazzi di Allegri; in Coppa bisognerà vincere a San Siro per andare in finale mentre in campionato è stata rallentata la rincorsa al quarto posto.

La Juventus, sia contro l’Inter sia contro la Lazio, è stata parecchio nervosa per episodi arbitrali non proprio favorevoli.

Nella gara di Coppa Italia il popolo bianconero non è stato soddisfatto di due scelte arbitrali: la prima in occasione del mancato rosso a Lukaku per un fallo su Gatti.

La seconda per non aver rilevato la spinta di Dumfries su Kostic nell’azione che ha poi portato al rigore del definitivo uno a uno.

Due episodi che secondo i tifosi della Juventus hanno penalizzato la loro squadra nel primo faccia a faccia con l’Inter valido per la qualificazione alla finale di coppa.

Juventus, le proteste dei tifosi dopo la Lazio: ecco cosa è successo

Abbiamo parlato delle lamentele post Inter; i tifosi bianconeri si sono lamentati anche dopo la sconfitta subita contro la Lazio in un match dove, bisogna dirlo, l’arbitro non è mai sembrato avere in controllo una sfida delicatissima per gli obiettivi di entrambe le squadre.

Il primo episodio che ha fatto innervosire i tifosi della Juventus è arrivato nel momento del gol del vantaggio della Lazio.

Siamo nel finale di primo tempo quando Alex Sandro subisce una spinta da Milinkovic che realizza la rete del vantaggio biancoceleste. I giocatori bianconeri si lamentano immediatamente ma il gol viene considerato regolare.

Altre proteste nel finale di gara; la Juventus è alla ricerca del gol del pareggio ma il direttore di gara fischia la fine con trenta secondi di anticipo. Una scelta che, sicuramente, non ha fatto piacere ai tifosi bianconeri.

A questo bisogna aggiungere anche la richiesta di un calcio di rigore per un presunto fallo di Milinkovic su Chiesa nel corso della ripresa.

Non si può, però, parlare di arbitri contro la Juventus perché nel match dell’Olimpico sia Locatelli sia Cuadrado sono stati graziati dall’arbitro. Quello che possiamo dire è che, a livello di episodi, non è sicuramente un periodo poco fortunato per i bianconeri.

Impostazioni privacy