L’Arsenal piomba su Vlahovic: ecco quanto può chiedere la Juventus

La Juventus rischia di perdere Vlahovic; sul centravanti serbo, infatti, sembra esserci il forte interesse dell’Arsenal.

vlahovic
Vlahovic (LaPresse)

Arrivato a gennaio 2022, Vlahovic è stato accolto con grande entusiasmo dalla tifoseria bianconera. La Juventus aveva messo le mani su un centravanti di grande potenzialità e destinato a diventare tra i migliori nel suo ruolo.

Questa stagione non è una delle migliori per quanto riguarda l’attaccante ex Fiorentina; tra problemi fisici e prestazioni non all’altezza, Vlahovic sta vivendo un periodo decisamente complesso.

La Juventus, però, deve ritrovare il miglior Vlahovic il prima possibile perché ha bisogno dei suoi gol per raggiungere gli obiettivi preposti.

Il futuro del centravanti, però, rischia di essere incerto. Sul giocatore, infatti, sembra piuttosto forte l’interesse dell’Arsenal. Già in passato il club di Premier aveva messo gli occhi sul centravanti senza però riuscire ad affondare il colpo.

Le cose potrebbero cambiare nella prossima sessione di mercato considerando anche un gioco, quello bianconero, che fatica ad adattarsi alle caratteristiche di Vlahovic.

Quanto potrebbe chiedere la Juventus per privarsi del centravanti serbo? La cifra ideale sembra essere superiore ai sessanta milioni di euro.

Un prezzo importante e che permetterebbe ai bianconeri di rinforzare la rosa di Allegri nel migliore dei modi.

Si tratta, è importante dirlo, di una semplice indiscrezione di mercato senza nessun tipo di riscontro; l’interesse esista ma nessun tipo di offerta è stata formulata.

A questo bisogna aggiungere l’intenzione della Juventus di tenere Vlahovic. I bianconeri considerano il centravanti un giocatore centrale all’interno del proprio progetto tecnico.

Vlahovic, ecco come recuperare il centravanti: soluzione necessaria

Il momento che sta attraversando il centravanti bianconero non è, assolutamente, dei migliori; come detto, però, la Juventus ha bisogno di ritrovare il miglior Vlahovic se vuole vivere da protagonista questi mesi finale di stagione.

Per recuperare l’attaccante sembra necessaria una soluzione piuttosto drastica; il centravanti, se vuole tornare al suo livello, ha bisogno che la Juventus torni al 4-3-3.

Un modulo che farebbe felici anche Chiesa e Di Maria, due esterni che riescono ad esprimersi al meglio partendo larghi in un 4-3-3 piuttosto che agendo da trequartisti nell’attuale 3-5-2.

Sistema di gioco che permetterebbe a Vlahovic di avere maggiori rifornimenti offensivi e, di conseguenza, avere più possibilità di andare a far male alla difesa avversaria.

Con il 4-3-3, inoltre, la Juventus alzerebbe notevolmente il proprio baricentro; queste, dunque, sembrano essere le due soluzioni per permettere a Vlahovic di tornare al massimo della forma. I bianconeri hanno assolutamente bisogno dei gol del loro centravanti, elemento fondamentale all’interno del sistema di gioco di Allegri.