Fagioli, il momento non è semplice: situazione da risolvere

Fagioli non sta attraversando il miglior momento della stagione; il centrocampista ha commesso una serie di errori non da lui.

Nel momento più delicato della stagione, coinciso con l’eliminazione dalla Champions League, Allegri ha fatto ricorso a diversi giovani per uscire da una situazione complessa.

fagioli
Fagioli (LaPresse)

Le risposte avute dal tecnico sono state più che positive; tra i giocatori ad essersi messi maggiormente in mostra non possiamo non citare Fagioli.

Il centrocampista ha disputato una stagione di alto livello anche se, ultimamente, sta attraversando un periodo per nulla semplice. Il classe 2001, infatti, è reduce da una serie di errori che hanno lasciato tutti senza parole.

L’ultimo è stato commesso nella trasferta di Bologna quando ha avuto sui piedi la possibilità di portare la gara sull’uno a uno già nel primo tempo.

Fagioli, infatti, si è trovato a tu per tu con Skorupski e se, nella prima circostanza è stato bravissimo l’estremo difensore avversario, sulla ribattuta la responsabilità del centrocampista bianconero è piuttosto evidente.

Un doppio errore grave che ha impedito alla Juventus di pareggiare la partita nella prima frazione di gioco.

Il gol fallito da Fagioli si va ad aggiungere ad una serie di sbagli che hanno visto protagonista il centrocampista azzurro.

Situazione da risolvere il prima possibile perché, da qui a fine stagione, la Juve ha assolutamente bisogno del miglior Fagioli; l’apporto del centrocampista rischia di essere determinante per gli obiettivi dei bianconeri.

Fagioli e i due errori pre Bologna: momento negativo

Come abbiamo detto, l’errore contro il Bologna si aggiunge ad altre due situazioni in cui il centrocampista è stato, suo malgrado, protagonista. Iniziamo dal match dell’Olimpico, perso dalla Juventus per due a uno.

Nel finale di gara Fagioli ha avuto l’occasione del due a due non riuscendo, però, ad impattare al meglio la palla. Una volta sostituito ha mostrato tutta la sua frustrazione per non aver sfruttato la chance avuta.

Situazione peggiore quella che è successa in casa del Sassuolo; la Juventus uscì sconfitta dal match con i neroverdi e, anche in questo caso, Fagioli è stato protagonista dell’episodio decisivo.

Il centrocampista, in occasione del gol di Defrel, non è stato in grado di rinviare nel migliore dei modi il pallone costato la sconfitta.

La reazione, una volta sostituito, ha portato Fagioli ad un pianto che testimonia tutto l’amore nei confronti della Juventus. Momento non semplice ma la Juve non può fare a meno del giocatore.

Impostazioni privacy