Milinkovic, la Juventus non molla: l’ultima idea per convincere la Lazio

La Juventus continua a pensare a Milinkovic; i bianconeri, per arrivare al centrocampista, hanno in mente una strategia ben precisa.

A fine stagione, e con l’inizio del mercato estivo, la Juventus dovrà ragionare sulla rosa del futuro.

Allegri ha bisogno di elementi di qualità se vuole tornare a dominare il massimo campionato italiano dopo anni in cui i bianconeri sono rimasti, inspiegabilmente, a guardare.

milinkovic
Milinkovic (LaPresse)

Tra gli obiettivi resta viva l’idea Milinkovic, centrocampista della Lazio e da sempre considerato uno dei migliori nel suo ruolo.

Giocatore forte fisicamente, abile nel gioco aereo, tecnico e letale negli inserimenti alle spalle della difesa avversaria; tutte caratteristiche che possono solamente far bene ad una squadra come la Juventus.

I bianconeri, in mezzo al campo, rischiano di perdere sia Paredes sia Rabiot e per questo Milinkovic potrebbe essere una soluzione determinante.

Dal punto di vista economico non si tratta di una trattativa semplice considerando le alte richieste del club capitolino.

I biancocelesti, soprattutto se dovesse arrivare la qualificazione alla prossima Champions League, non hanno nessuna intenzione di privarsi di Milinkovic e per questo il prezzo non sarebbe poi così basso.

La società bianconera, secondo le ultime indiscrezioni, starebbero pensando ad una clamorosa offerta; l’idea sembra essere quella di mettere sul piatto i cartellini di Miretti e Soulé.

I due giocatori, che in questa stagione hanno messo in mostra le loro qualità, potrebbero abbassare il prezzo di Milinkovic.

Bisogna, però, sottolineare una cosa molto importante: al momento si tratta di una semplice indiscrezione di mercato dal momento che la Juventus non sembra volersi privare di due giocatori come Miretti e Soulé che rappresentano il futuro dei bianconeri.

Milinkovic, l’affare resta complicatissimo: Miretti e Soulé verso la permanenza

Andiamo a ribadire come portare Milinkovic alla Juventus resti affare decisamente complicato sia per il discorso economico sia per la volontà, dei bianconeri, di non cedere Miretti e Soulé.

Il primo è un centrocampista che è stato capace, in questa stagione, di mostrare le proprie qualità. Si tratta di un giocatore molto intelligente dal punto di vista tattico e con la possibilità di diventare il regista della Juventus dei prossimi anni.

Decisamente diverse, invece, le qualità di Soulé; in questo caso si tratta di una mezzala che può ricoprire anche il ruolo di esterno offensivo e, all’occorrenza, trequartista alla spalle della prima punta.

Un centrocampista e un giocatore prettamente offensivo; la Juventus ha il futuro in casa.

Impostazioni privacy