Cuadrado, futuro in dubbio: possibile sostituto a sorpresa

Il futuro di Cuadrado sembra essere lontano dalla Juventus; i bianconeri, per sostituirlo, potrebbero avere un nome a sorpresa.

cuadrado
Cuadrado (LaPresse)

La Juventus sta già preparando il prossimo futuro ; l’eliminazione dall’Europa League ha sancito la negatività della stagione bianconera con i ragazzi di Allegri che non alzeranno nessun trofeo.

Servono, dunque, profonde riflessioni per costruire (nel miglior modo possibile) la squadra del prossimo anno. Tanti i dubbi a partire da Rabiot e Di Maria fino ad arrivare a Vlahovic con la Juventus che, probabilmente, ascolterà solo determinate offerte per l’attaccante ex Fiorentina.

Un altro giocatore in dubbio è Cuadrado; il contratto del giocatore scade il prossimo trenta giugno e sul rinnovo non sembrano esserci certezze. Il colombiano è reduce da una stagione di alti e bassi dove non è riuscito ad incidere come avrebbe voluto.

Cuadrado, questo bisogna sottolinearlo, è un giocatore tatticamente fondamentale per la Juventus considerando la possibilità di essere impiegato sia come terzino destro sia come esterno a tutta fascia ma anche come ala nel tridente offensivo.

Il classe 1988 non è importante solamente a livello tattico ma possiede qualità incredibili anche a livello tecnico; Cuadrado, infatti, è fondamentale nell’uno contro uno e riesce, quasi sempre, a saltare l’uomo andando a creare la superiorità numerica.

Queste caratteristiche (tecnico e tattiche) lo rendono unico nel suo genere e quindi trovare l’eventuale sostituto non sarebbe affatto semplice; la Juventus, però, potrebbe optare per una soluzione a sorpresa.

Cuadrado, ecco il sostituto: giocatore interessante

Abbiamo, giustamente, sottolineato l’importanza di Cuadrado e di come un giocatore con le sue caratteristiche risulti fondamentale per una squadra come la Juventus. Ecco perché un suo eventuale addio porterebbe non pochi problemi alla rosa bianconera.

Il sostituto dell’ex Fiorentina, però, sembra già essere stato individuato; si tratta di Tommaso Barbieri, classe 2002 e con prospettive molto interessanti.

Parliamo di un terzino destro che può essere impiegato anche come esterno a tutta fascia e, all’occorrenza, come terzino sinistro. La sua duttilità, sia in un 4-3-3 sia in un 3-5-2, possono risultare fondamentali per il futuro della Juventus.

Non possiamo dire, con certezza, che Barbieri sarà inserito nella prima squadra bianconera a partire dal prossimo anno ma è un giocatore su cui si potrebbe fare affidamento.

Il classe 2002, inoltre, porterebbe avanti quella politica dei giovani iniziata in questa stagione e che ha l’obiettivo di riportare la Juventus a grandi livelli. I bianconeri, dunque, potrebbero aver già individuato il sostituto di Cuadrado.

Impostazioni privacy