Calciomercato Juventus, il possibile obiettivo per l’attacco: è fortissimo

La Juventus ha bisogno di rinforzare la rosa in vista della prossima stagione; in attacco interessa un giocatore di una big europea.

E’ tempo di pensare alla prossima stagione quando l’obiettivo principale della Juventus deve essere quello di tornare a vincere.

logo juventus
Logo Juventus (LaPresse)

Un club come quello bianconero non può stare due anni senza alzare un trofeo; per imporsi nuovamente servirà rinforzare la rosa con giocatori funzionali al sistema di gioco juventino.

La sensazione è che, nella prossima stagione, la Juventus possa tornare a giocare con il 4-3-3; un sistema di gioco che la squadra conosce molto bene e che in quest’anno è stato accantonato per una serie di motivi tra cui i numerosi infortuni avuti.

In caso di ritorno al 4-3-3, la Juventus ha bisogno di un esterno offensivo in grado di saltare l’uomo e creare la superiorità numerica. Stando a quanto riportato da ESPN, infatti, i bianconeri sarebbero interessati al classe 1998.

L’esterno, in forza al Chelsea, non ha vissuto una stagione entusiasmante in maglia blues e potrebbe lasciare il club inglese chiamato ad una vera e propria rivoluzione di mercato per tornare ad essere protagonista a grandi livelli.

Il contratto di Pulisic scade il trenta giugno del 2024; una situazione che potrebbe favorire la Juventus dal punto di vista economico perché non richiederebbe una spesa poi così importante.

Per capire come finirà la vicenda bisogna aspettare l’inizio del calciomercato estivo; il futuro di Pulisic sembra destinato ad essere lontano dal Chelsea.

Pulisic-Juve: ecco a chi prenderebbe il posto

Come abbiamo detto la Juventus, nel corso della prossima stagione, potrebbe tornare a giocare con il 4-3-3 e, a livello di esterno offensivo, i bianconeri sembrano interessati a Pulisic.

Il giocatore statunitense andrebbe a prendere il posto di Di Maria, destinato a lasciare la Juventus. L’argentino non è riuscito a lasciare il segno che tutti speravano: difficoltà nella prima parte di stagione (con tre infortuni) e troppi alti e bassi dal post mondiale.

A questo bisogna aggiungere la mancata qualificazione in Champions League; la Juventus, la prossima stagione, non giocherà nella massima competizione internazionale e questo rende praticamente impossibile la permanenza del campione del Mondo a Torino.

Situazione complicata considerando le qualità di Di Maria e la difficoltà nel trovare un giusto sostituto; Pulisic sarebbe perfetto anche per la duttilità tattica dal momento che può essere impiegato su entrambe le corsie offensive.

La Juventus si prepara a cambiare volto con un solo obiettivo in testa: tornare a vincere il campionato.