Dybala, possibile ritorno alla Juve? Le ultime

La stagione di Dybala verrà ricordata per le lacrime versate al termine di Siviglia-Roma; cerchiamo di capire se può tornare alla Juve.

Dalle lacrime versate all’ultima giornata allo Stadium con la Juventus al pianto (senza freni) nel finale di Europa League contro il Siviglia.

A Budapest, Dybala ci ha provato in tutti i modi finché non si è dovuto arrendere ad una condizione fisica che non gli permetteva di stare in campo più di un tot minutaggio.

dybala
Dybala (Ansafoto)

Il primo tempo dell’argentino è stato di una bellezza rara; dai suoi piedi nasce l’azione di Spinazzola e sempre dai suoi piedi la Roma culla il sogno di poter alzare il secondo trofeo europeo in due anni.

Alla fine, però, sono lacrime: colpa dei calci di rigore e di alcune decisioni arbitrali discutibili come il mancato rigore per il mani di Fernando a dieci minuti dalla fine.

Sarà difficile, almeno nell’immediato, riuscire a superare questa delusione perché la sensazione (vedendo la partita) è che la Roma non sia mai stata nettamente inferiore al Siviglia.

Ora per Dybala si apre la prima estate da giallorosso ma i dubbi sul futuro sembrano essere tanti considerando la mancata qualificazione alla Champions League e la posizione di Mourinho.

Lo Special One è stato fondamentale per il trasferimento, nella capitale, di Dybala e l’eventuale addio del portoghese aprirebbe degli scenari terribili ai quali i tifosi giallorossi non vogliono neanche pensare.

Il futuro di Dybala, dunque, può essere lontano da Roma? Sembra veramente complicato ma nel mercato tutto può succedere i tifosi della Juventus sognano quello che sarebbe un clamoroso ritorno.

Dybala-Juve: ecco perché è impossibile

Come abbiamo detto, però, sembra veramente complicato vedere Dybala lontano da Roma; l’argentino, nella capitale, è visto come una vera e propria divinità e lo dimostra l’accoglienza ricevuta nella scorsa stagione.

A questo bisogna aggiungere la voglia della Joya di vincere con la maglia giallorossa, di ripagare un popolo intero con un trofeo. Le lacrime di Budapest devono essere trasformati in sorrisi e Dybala ha tutta l’intenzione di riuscirci.

Non possiamo poi non sottolineare le difficoltà della Juventus; come i giallorossi anche i bianconeri non hanno ottenuto la qualificazione alla prossima Champions League e, nel corso dell’estate, rischiano una piccola rivoluzione.

La voce di Dybala nuovamente in bianconero, dunque, è una semplice indiscrezione di mercato destinata a restare tale; il futuro dell’argentino è a Roma dove la voglia è quella di regalare un trofeo al popolo giallorosso.

Impostazioni privacy