Barrenechea dirà addio alla Juventus? Il punto

La Juventus, nella prossima stagione, difficilmente potrà contare su Barrenechea; scopriamo il motivo della possibile cessione.

In questa stagione la Juventus ha avuto diverse difficoltà sia a livello calcistico (fuori da tutte le coppe e mai competitiva per lo scudetto) sia dal punto di vista extra campo con la penalizzazione data, tolta e poi nuovamente data. I bianconeri devono mettersi alle spalle quanto successo negli ultimi mesi e ripartire, nel migliore dei modi, per tornare a vincere lo scudetto.

barrenechea
Barrenechea (LaPresse)

Una missione fattibile anche se bisognerà fare un lavoro, sul mercato, decisamente importante; l’idea, considerando anche le difficoltà dovute alla mancata qualificazione Champions, sembra quella di creare il giusto mix tra giocatori di esperienza e giovani talenti. Una rosa per permettere ad Allegri di tornare a vincere il campionato ed essere protagonista anche a livello internazionale.

Tra i giovani che saranno, probabilmente, protagonisti troviamo Fagioli, Miretti e forse anche Iling e Soulé; quattro elementi che possono dare alla Juventus quel qualcosa in più per affrontare, nel migliore dei modi, la prossima stagione. Chi, invece, probabilmente non sarà a disposizione di Allegri è Barrenechea.

Il giovane centrocampista, classe 2001, può lasciare i bianconeri nel corso di questa sessione estiva di mercato; il motivo è molto semplice e riguarda il minutaggio. La sensazione è che alla Juventus non possa avere la giusta continuità di rendimento di cui il ragazzo ha bisogno per mettere in mostra il suo valore e crescere nel migliore dei modi.

Ecco perché, in questa sessione di mercato, Barrenechea può lasciare i bianconeri; il suo futuro potrebbe essere in una squadra con ambizioni inferiori alla Juve ma con possibilità di mostrare, con continuità, le sue qualità. Non ci resta che aspettare per capire quale sarà il futuro del giovane centrocampista.

Barrenechea può lasciare la Juventus: le caratteristiche del giocatore

L’argentino, in questa stagione, ha avuto la possibilità di mettersi in mostra; Allegri gli ha dato la possibilità di mettersi in mostra in una squadra come la Juventus dove le pressioni sono, inevitabilmente, maggiori rispetto a quelle che si trovano in qualsiasi altra squadra.

Il centrocampista ha messo in mostra qualità molto interessanti e ha enormi margini di miglioramento; parliamo di un giocatore intelligente tatticamente e con grandi doti tecniche. Può essere impiegato come regista per la sua capacità di dettare tempi e ritmi di gioco; sembra anche essere dotato di una buonissima personalità. Il prossimo anno, dunque, può essere quello della definitiva consacrazione di un giocatore che, ripetiamo, ha qualità molto interessanti.

Impostazioni privacy