Come sta andando Barrenechea in Serie A? I primi bilanci (contrastanti)

Dopo il derby, la Sampdoria; secondo partita in prima squadra per Barrenechea. Opinioni diverse su queste prime prestazioni in Serie A.

La Juventus, nello scorso mercato estivo, decise di puntare su Paredes per dare una sterzata importante al proprio centrocampo. Il francese, infatti, era considerato quel regista di cui i bianconeri avevano assolutamente bisogno.

barrenechea
LaPresse

Il centrocampista, fino a questo momento, non ha dato le risposte che ci si aspettava e molto probabilmente lascerà la Juventus a fine stagione. Un problema per i bianconeri con Allegri che ha messo Locatelli nel ruolo di regista anche se con caratteristiche diverse.

Nelle ultime settimane, il tecnico bianconero ha dato spazio ad un giovane talento che potrebbe rappresentare il futuro della Juventus in mezzo al campo; stiamo parlando di Enzo Barrenechea, classe 2001 che ha fatto l’esordio contro il Torino ed è stato impiegato anche nel match casalingo con la Sampdoria.

Nel derby della mole è rimasto in campo per più di un’ora di gioco prima di venire sostituito da Pogba mentre, contro la Sampdoria, è stato tolto ad inizio secondo tempo con Allegri che ha mandato Locatelli sul terreno di gioco.

Come possiamo giudicare queste prime uscite di Barrenechea con la Juventus dei grandi? Partiamo dal presupposto che la Serie A non è un campionato semplice e che il centrocampista ha ancora enormi margini di crescita.

Detto questo abbiamo assistito ad una buona prestazione con il Torino (dove ha mostrato personalità) e fatto vedere buone giocate ad una meno buona contro la Sampdoria.

Un rendimento altalenante ma che è assolutamente normale per un giocatore che si sta approcciando al massimo campionato italiano.

Da qui a fine stagione è probabile che Barrenechea abbia altre occasioni per mettersi in mostra; centrocampista di qualità ma con la necessità di giocare in modo da abituarsi ad un campionato come la Serie A.

Enzo Barrenechea, le caratteristiche tecniche: ecco come può aiutare la Juventus

Locatelli è un giocatore diverso dal regista classico; con le sue caratteristiche riesce, in ogni caso, ad aiutare la squadra nel mantenere il giusto equilibrio tra le fasi. Barrenechea, invece, potrebbe dare quello che la Juventus si aspettava da Paredes

Parliamo di un giocatore tecnico, intelligente tatticamente e in grado di dettare tempi e ritmi di gioco; con le sue qualità può gestire il pallone nei momenti di difficoltà e prendere per mano il centrocampo della Juventus.

Ovviamente deve crescere ma, con il tempo, può diventare una colonna portante all’interno del sistema di gioco bianconero; Barrenechea ha tutte le caratteristiche per essere il nuovo regista della Juve.

Impostazioni privacy