Kean ad un passo dall’addio: ecco cosa sta succedendo

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il mercato della Juventus potrebbe subire un vero e proprio stravolgimento a causa della possibile cessione di Kean. Ecco il motivo.

La Juventus farà il suo esordio in campionato lunedì 15 agosto, in casa, contro il Sassuolo; i bianconeri non arrivano nel migliore dei modi alla partita considerando la pesante sconfitta, per quattro a zero, contro l’amichevole. Ok, si tratta di una semplice amichevole ma il punteggio e soprattutto quanto visto dal punto di vista del gioco fanno preoccupare l’ambiente bianconero. A questo bisogna aggiungere la possibile cessione di Kean dopo quanto successo prima della sfida con i colchoneros.

Kean
LaPresse

Avrebbe dovuto giocare dal primo minuto, nel tridente offensivo, in una sorta di prova generale in vista della prima giornata di campionato. L’attaccante azzurro, però, non è stato neanche portato in panchina per motivi disciplinari; la scelta, dimostra, se vogliamo le difficoltà di Kean nell’essere protagonista al cento per cento nel mondo Juve.

L’esclusione sembra poter avere ripercussioni sul mercato con il centravanti pronto a lasciare la Juventus; una possibilità già presente al termine della scorsa stagione visto il rendimento, non proprio brillante, del centravanti. In questo pre campionato, però, Kean aveva dimostrato di poter essere molto utile alla causa bianconera con una serie di prestazioni importanti tra cui la doppietta al Barcellona.

Le cose ora sono cambiate e il giocatore rischia la cessione; bisogna, però, sottolineare un fatto; se è vero che Kean è stato escluso per motivi disciplinari, è altrettanto vero come la notizia di una sua cessione sia priva di fondamento. La Juventus ha bisogno di diverse operazioni sul mercato e non può permettersi di andare a privarsi di un giocatore che, nel corso della stagione, può tornare molto utile.

Kean non sarà ceduto: ecco come si muoverà la Juventus in attacco

Detto, dunque, di come non trova riscontri la notizia di una cessione di Kean, la Juventus deve rinforzarsi dal punto di vista offensivo con una punta e un esterno. Per la fascia piace Kostic e questa può essere la settimana decisiva per la conclusione dell’affare; più complicato, invece, il discorso relativo al centravanti.

Raspadori sembra essere ad un passo dal Napoli, Muriel piace ma la richiesta economica dell’Atalanta rischia di rappresentare un problema e su Depay al momento non si è andati oltre il semplice interesse. Resta Morata con Allegri che sarebbe felicissimo di poter riabbracciare il centravanti spagnolo considerando la sua duttilità nel poter ricoprire sia il ruolo di prima punta sia quello di esterno dove, nella seconda parte della scorsa stagione, ha fatto molto bene.