Juventus, per l’attacco torna di moda un vecchio pallino: chiusura vicina

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In questi ultimi giorni di mercato la Juventus sta pensando a come rinforzare, ulteriormente, il reparto offensivo. Ecco l’obiettivo.

La stagione è iniziata e, mentre i ragazzi di Allegri devono occuparsi del campo, la società bianconera vuole chiudere al meglio possibile il mercato con l’obiettivo di regalare al tecnico una rosa in grado di competere per tutte e tre le competizioni. Proprio per questo sono giorni frenetici nel mondo Juve con la dirigenza che sta cercando di chiudere gli ultimi colpi; oltre al centrocampista e al vice Vlahovic sembra potersi chiudere un’altra operazione a livello offensivo. Andiamo a vedere di chi si tratta.

Agnelli
Ansafoto

Con l’arrivo dell’attaccante, in grado di fare l’alternativa a Vlahovic, il reparto della Juventus sembra completo sotto tutti i punti di vista; in questi ultimi giorni di mercato, però, non è da escludere un possibile addio di Kean. Il centravanti, arrivato lo scorso agosto dopo l’addio improvviso di Cristiano Ronaldo, non ha convinto del tutto ma in questo precampionato ha dimostrato di poter essere una soluzione importante.

Non è da escludere, come abbiamo detto, una possibile cessione anche per la voglia del giocatore di essere impiegato con maggiore continuità; a quel punto i bianconeri avrebbero bisogno di un nuovo innesto offensivo e il nome delle ultime ore è quello di Milik. Parliamo di un giocatore che è sempre piaciuto alla Juventus e, in questi ultimi giorni di mercato, sembra essere tornata la possibilità di vederlo in bianconero.

Giocatore forte fisicamente, abile nel gioco aereo, discretamente tecnico e con una grande conoscenza del campionato italiano avendo vestito la maglia del Napoli; non si è ancora parlato di cifre considerando come l’indiscrezione di un possibile trasferimento di Milik alla Juventus è totalmente priva di fondamento. Si tratta di una voce destinata a restare tale.

Juventus, niente Milik: si punta su Kean

Ripetiamo, dunque, come Milik non vestirà la maglia bianconera in questa stagione; la società bianconera, con l’arrivo del vice Vlahovic (molto probabilmente Depay), completa il reparto offensivo. Non ci saranno, infatti, ulteriori movimenti con Kean destinato a restare considerando anche il poco tempo a disposizione per imbastire una trattativa per un possibile sostituto.

In questa stagione, visto anche il precampionato, la Juventus ha intenzione di puntare su Kean; l’attaccante, anche dal punto di vista tattico, può rappresentare una soluzione importante per Allegri e un club che, dopo due quarti posti consecutivi, ha l’obiettivo di tornare a vincere la Serie A ed essere grande protagonista a livello europeo.