De Sciglio cambia tutto: il destino del terzino stravolto in un attimo

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In una prima parte di stagione non positiva, la Juventus deve fare i conti anche con la situazione intorno a De Sciglio. Ecco cosa succede.

La sosta per le nazionali dovrà essere fondamentale per la stagione della Juventus; i bianconeri, dopo le difficoltà dell’inizio sia in campionato sia in Champions League, hanno assolutamente bisogno di cambiare passo per non perdere ulteriore terreno dalla prima in classifica e per passare il girone della massima competizione europea. Allegri ha bisogno di trovare soluzioni il prima possibile visto le poche certezze e i molti problemi manifestati dai bianconeri.

De Sciglio
LaPresse

Abbiamo parlato do poche certezze, al momento, in casa Juventus; gli stessi Di Maria e Vlahovic stanno faticando ad imporsi secondo le loro qualità. Il primo ha manifestato tutto il suo nervosismo con la gomitata rifilata ad Izzo che gli è costata l’espulsione; il centravanti sta passando un momento di enorme difficoltà. In questo primo scorcio di stagione, però, ci sono anche note positive e una di queste sembra essere De Sciglio.

Complice l’infortunio di Alex Sandro e la cessione di Luca Pellegrini, De Sciglio si sta prendendo la titolarità della corsia di sinistra. In un ruolo dove la società avrebbe voluto intervenire nel corso dell’ultimo mercato estivo, il terzino azzurro si sta mostrando più di una semplice riserva.

Il classe 1992 ha dimostrato di poter essere decisamente utile; giocatore bravo in entrambe le fasi, abbina perfettamente una buona difesa al costante aiuto al reparto offensivo. De Sciglio, anche con il ritorno di Alex Sandro dall’infortunio, sembra poter essere il titolare sulla corsia di sinistra; un cambio netto di gerarchie rispetto a quanto ci si aspettava ad inizio stagione.

De Sciglio titolare alla Juventus? Le difficoltà di Alex Sandro

Come abbiamo detto, dunque, non è escluso che anche al ritorno dalla sosta De Sciglio possa essere il titolare sulla corsia di sinistra. Sono ormai diversi anni che Alex Sandro fatica ad essere il giocatore imparato a conoscere quando è arrivato in Italia; in questa stagione, tranne il primo tempo con il Sassuolo, sta faticando ad imporsi secondo le sue qualità.

Ricordiamo, infatti, come nella passata stagione Alex Sandro sia stato protagonista di un clamoroso errore; in finale di Supercoppa, infatti, il brasiliano ha regalato palla all’Inter, poco prima dei supplementari, il pallone della vittoria ai nerazzurri. Nello scorso mercato si era parlato anche di una possibile cessione senza, però, che si concretizzasse l’eventuale trasferimento; ora non resta ad Alex Sandro tornare ad essere il campione che tutti abbiamo avuto modo di conoscere.