Pogba ancora mister 100 milioni? Offerta da nababbo per lui

Paul Pogba non è ancora sceso in campo e ora la Juve sembra sempre più intenzionata a lasciar partire il francese per offerte da sogno.

Riuscire a far tornare Paul Pogba a Torino sicuramente è fatto scattare grandissimo entusiasmo attorno all’ambiente della Juventus, peccato però che le sue prestazioni non siano assolutamente state all’altezza del suo grande talento.

Paul Pogba
LaPresse

In questo inizio di stagione sta diventando davvero sempre più chiaro a tutti come mai il Manchester United abbia deciso di lasciare partire a zero uno dei migliori centrocampisti al mondo come Paul Pogba.

Non ci sono assolutamente dubbi che il transalpino una volta che riuscirà a tornare finalmente nel miglior modo possibile in forma potrà essere ancora determinante per le sorti bianconere, ma i suoi acciacchi stanno diventando davvero un grave problema.

Dopo solo poche partite del ritiro estivi infatti ho dovuto subito alzare bandiera bianca, lasciando così la Vecchia Signora senza il suo perno di centrocampo.

A questo punto diventa assolutamente chiaro a tutti come i bianconeri debbano in qualche modo riuscire a trovare una soluzione alle problema, perché non si può assolutamente tenere un giocatore per 8 milioni di euro a stagione senza che questi giochi mai.

Pogba è uno di quelli che aveva dimostrato in passato di avere davvero a cuore le sorti della Juventus, ma nonostante questo non appena ha avuto l’occasione giusta per tornare a quel Manchester United che lo aveva abbandonato, non ci ha pensato due volte a tornare.

Ecco perché a questo punto diventa molto probabile come la Juventus possa cercare in tutti i modi di poter sbarazzarsi del suo vecchio nuovo campione, perché non si può assolutamente accettare così tanto per poterlo vedere in campo.

Il problema è che ormai sembra che tutte le squadre del Vecchio Continente abbiano ampiamente mangiato la foglia, capendo perfettamente come non possa più essere considerato un giocatore affidabile da altri livelli.

Per questo motivo l’unica possibilità per potersi sbarazzare di Pogba nel breve periodo sarebbe quello di poterlo far viaggiare verso dei paesi esotici e bene lontani dall’Europa, come per esempio Stati Uniti e Qatar.

Quest’ultima è inoltre potrebbe essere un’opzione davvero molto concreta, ricordando infatti come tra poco in questo Paese si giocheranno proprio i Mondiali del 2022, con qualche sceicco che sarebbe davvero ben disposto a ricoprirlo d’oro.

Pogba rimane in Qatar? Le offerte non mancano

Sappiamo benissimo come il calcio mediorientale ha sempre attratto davvero molto i giocatori ormai a fine carriera e alla ricerca degli ultimi grandi contratti.

Non serve neanche stare a dire quale possa essere la squadra intenzionata da acquistare il giocatore, perché tanto a quel punto una vale l’altra e i progetti bene o male si assomigliano a tutti.

Purtroppo può essere l’attrice situazione legata a Paul Pogba, un giocatore che è ancora assolutamente nel pieno della carriera, trattandosi solamente di una classe 1993, ma da troppo tempo vive un vero e proprio problema da un punto di vista fisico.

L’anno prossimo dunque compirai 30 anni e sembra davvero ormai giunto al definitivo canto del cigno, una situazione molto triste per un giocatore che aveva fatto impazzire negli anni precedenti la Signora.

La speranza è quella che in qualche modo il giocatore possa riuscire a dimostrare ampiamente il suo reale valore nelle prossime futuro, con la Juventus che ha ancora grandi speranze su di lui.

Non ci sono però assolutamente dubbi che il fatto di averlo acquistato a parametro zero possa venire davvero incontro alle varie società interessate a ricoprirlo d’oro, ma che sono ben meno intenzionate a pagare la Juventus.

Vedremo come giocherà queste ultime partite in ottica campionato, con la speranza che una volta terminato il Mondiale possa finalmente tornare quel giocatore del quale tutti ci eravamo innamorati per classe e potenza fisica.