Mercato Juventus, per Don Balòn è fatta: Marcelo a Torino a giugno

MERCATO JUVENTUS – Marcelo alla Juventus non è più un mistero, ma una trattativa vera e propria. Il calciatore secondo Don Balon a giugno lascerà il Real Madrid per andare a giocare a Torino con il suo amico ed ex compagno Cristiano Ronaldo. In estate si era parlato già di questa possibilità, con lo stesso calciatore brasiliano che aveva strizzato l’occhio più volte ai bianconeri. La Juventus su quella corsia sta recuperando Leonardo Spinazzola con Max Allegri che spesso ci impiega anche Mattia De Sciglio o Joao Cancelo. Continua a non convincere Alex Sandro che sarebbe felice di cambiare maglia.

Leggi anche: Young Boys-Juventus formazioni ufficiali:Rugani dal 1′, CR7 onnipresente

Marcelo è appena tornato nella lista dei convocati dell’allenatore del Real Madrid (per la sfida di Champions contro il CSKA Mosca), Santiago Solari, dopo diversi giorni di stop. Ma il suo futuro appare sempre più lontano dalla Spagna.A giugno i bianconeri potrebbero accontentare proprio Cristiano Ronaldo che più volte ha fatto capire di volere Marcelo alla Juventus. I due hanno una grande intesa e spesso a Madrid uscivano anche fuori dal campo insieme. Al momento appare assai complicato fare l’affare nel calciomercato di gennaio, ma tutto sembra ormai deciso per giugno.

Mercato Juventus, Marcelo a Torino: la situazione

Ne è certo ‘Don Balon’ che parla di affare in stavo avanzato: il 30enne esterno sinistro brasiliano sarebbe già con le valigie in mano, direzione Torino dove lo aspetta a braccia aperte il suo grande amico, Cristiano Ronaldo, alla Juventus. L’ex Fluminense è sotto contratto col Real fino al 30 giugno 2022 e, nel frattempo, il club bianconero sta lavorando al prolungamento contrattuale di Alex Sandro fino al 2023.

Leggi anche: Young Boys-Juventus streaming e diretta tv: dove vederla, no Rojadirecta

Il mancino è un ragazzo dotato di grandissima personalità e in grado di fare la differenza non solo per la rapidità ma anche per la tecnica. Negli anni a Madrid è anche molto migliorato in fase difensiva, riuscendo a dimostrare capacità anche in fase di copertura.

Impostazioni privacy