Calciomercato Juventus, rivoluzione in attacco: ne partiranno due

La Juventus, per l’estate prossima, si prepara ad una vera e propria rivoluzione nel reparto offensivo; ecco chi lascerà i bianconeri.

juventus attaccanti

Siamo nel pieno del mercato invernale ma la Juventus sembra aver deciso di fare la tanto voluta rivoluzione nella prossima sessione estiva. Troppe le operazioni portare a termine, sia in entrata sia in uscita, e un solo mese è troppo poco per una società che ha bisogno di molto più tempo se vuole stravolgere la rosa a disposizione di Allegri. Tutto rimandato a fine campionato? Se non ci saranno grosse occasioni in questa finestra sì anche perché cambiare tre-quattro giocatori per reparto richiede tempo e programmazione. Il reparto su cui probabilmente si interverrà con maggiore forza è l’attacco con quattro elementi pronti a dire addio.

Malore in campo: si accascia a terra ma viene salvato da un fuoriclasse

Calciomercato Juventus, quattro attaccanti pronti a dire addio

Iniziamo con il discorso punte dove la Juventus ha bisogno di un giocatore da venti gol a stagione capace di risolvere da solo le partite. Ecco perché la Juventus è pronta a dire addio a Morata e Kean. Il centravanti spagnolo fa un grande lavoro per la squadra all’interno del match (come sottolineato praticamente sempre da Allegri) ma, dal punto di vista realizzativo, ha una media gol che non può lasciare soddisfatti. Discorso leggermente diverso per Kean; l’ex centravanti del PSG è giovane con margini di miglioramento ma una squadra con le ambizioni della Juventus non può permettersi di aspettare troppo a lungo un giocatore. Il classe 2000, nelle ultime tre partite, ha fornito prestazioni molto al di sotto delle aspettative.

Bonucci rimane in panchina in Supercoppa: i meme più divertenti del web

Passiamo, ora, al discorso esterni; se Chiesa è intoccabile, lo stesso non si può dire per Bernardeschi e Kulusevski. L’attaccante azzurro piace molto ad Allegri vista la sua capacità di dare equilibrio contro determinate squadre; il problema è un contratto in scadenza il prossimo trenta giugno e un rinnovo che ancora non arriva. I prossimi mesi saranno determinati. Sembra invece sicuro l’addio di Kulusevski; l’esterno svedese avrà sicuramente molto più spazio visto l’infortunio di Chiesa ma la società bianconera, se vuole rinforzare la rosa di Allegri, ha bisogno di fare cassa e l’ex Atalanta può garantire l’arrivo di trentacinque-quaranta milioni di euro.

Mercato Juve, nuovo difensore in arrivo?

Non solo attacco ma anche difesa: Nedved e tutto lo staff stanno lavorando anche per cercare di rinforzare un reparto, quello arretrato, che quest’anno ha palesato parecchie lacune. Ecco il primo nome sulla lista.