Agnelli, a quanto ammonta il suo patrimonio? Le conseguenze dell’inchiesta Prisma

Il patrimonio di Andrea Agnelli potrebbe ben presto ridursi a causa delle conseguenze dell’inchiesta Prisma. Ecco cosa sta succedendo. 

È strano come in meno di un anno tutto possa precipitare. 

Gli ultimi tre anni della Juventus non sono stati all’altezza del decennio che ha portato Agnelli a diventare il presidente più vincente della storia bianconera. 

agnelli juve
JuveDipendenza

Eppure fino allo scorso anno, il nome di Agnelli compariva con disarmante facilità nella lista dei migliori manager e imprenditori italiani.  

Perchè Andrea Agnelli ha fatto la storia della Juventus

Ed è per questo che nel momento di massimo splendore della Vecchia Signora durante l’era Agnelli, erano in molti a sospettare che il club bianconero iniziasse a stare troppo stretto un uomo di così grande ormai riconosciuta capacità, in grado in nove anni di triplicare il fatturato di una società raccolta nei suoi primissimi anni da rediviva in serie A, dopo quel terremoto chiamato Calciopoli che l’aveva affondata e retrocessa. 

agnelli juve
JuveDipendenza

Andrea Agnelli era in rampa di lancio, più visibile e conosciuto del più potente cugino John Elkann, vero dominus dell’impero lasciato da Gianni Agnelli, e stimatissimo nel mondo del calcio con ruoli dirigenziale di primo piano, come quello ricoperto all’EKA, prima di far saltare il tavolo con la Uefa, e dare inizio alla spy story della Superlega. 

Andrea Agnelli, il suo patrimonio

Il suo patrimonio totale, che, è importante precisare, gli deriva da tutte le partecipazioni delle varie società create dalla Famiglia Agnelli ( la Exor è soltanto la più conosciuta), è di circa 14 miliardi di dollari. 

Una cifra impressionante, che lo ha naturalmente reso uno degli uomini più ricchi d’Italia. Eppure il suo patrimonio potrebbe subire nei prossimi, un clamoroso calo. 

Il caso Prisma

L’inchiesta Prisma che lo ha portato alle dimissioni da presidente della Juve, e dai vari consigli di amministrazione della famiglia Agnelli ha cambiato tutto. E non hanno purtroppo giovato ad Agnelli nemmeno le intercettazioni pubblicate in questi mesi. 

Ma la conseguenza che può portare il suo patrimonio a subire un drastico calo già il prossimo anno, riguarda il fatto che Agnello non ha presentato le sue dimissioni soltanto da presidente della Juventus. 

Agnelli, le dimissioni da Exor e Stellantis

Agnelli si è infatti anche dimesso da Exor e Stellantis, tra gli asset più importanti che possiede la sua famiglia. La sua rinuncia a fare parte del consiglio di amministrazione, potrebbe portarlo in pochissimo tempo a perdere una parte del ricavato che deriva proprio da queste due società quotate in borsa.

E anche se i soldi non sono tutto, questo non farà certo piacere all’ormai ex presidente della Juventus, il più vincente della storia.

Impostazioni privacy