Rovella deve restare: giocatore fondamentale per la Juventus

La Juventus deve decidere il futuro di Rovella; il centrocampista piace a diverse squadre ma è un giocatore fondamentale per i bianconeri.

Nel corso dell’ultima stagione ha giocato, in prestito, al Monza collezionando trenta partite (tra campionato e Coppa Italia) e mettendo a referto un gol e due assist. Le prestazioni di Rovella, però, vanno oltre ai numeri; il classe 2001, infatti, ha dimostrato di avere i crismi e la personalità per imporsi in un club come la Juventus. Il suo apporto, per una squadra neopromossa come il Monza, è stato fondamentale e il suo contributo alla salvezza non può essere negato.

rovella
Rovella (LaPresse)

A livello contrattuale, Rovella era in prestito fino al trenta giugno 2023; mancano pochi giorni, dunque, al sui rientro ufficiale alla Juventus. I bianconeri, a quel punto, dovranno sciogliere le riserve e prendere una decisione importante.

La situazione della Juve in mezzo al campo è ben nota con Paredes destinato a salutare, Pogba con una condizione fisica per nulla ottimale e Rabiot che deve decidere se rinnovare o meno il contratto. Tre casi spinosi con la Juventus che rischia di rivoluzionare il proprio centrocampo.

Ecco perché è importante capire cosa fare con Rovella; il giocatore ha diversi estimatori e questo per via della sua ottima stagione in maglia Monza; il centrocampista potrebbe anche finire nella trattativa con la Lazio per arrivare a Milinkovic. L’azzurro, dunque, può favorire l’approdo a Torino della mezzala ma non è da escludere una permanenza di Rovella nella rosa di Allegri.

Un futuro ancora da scrivere anche se bisogna fare in fretta; i bianconeri, infatti, devono iniziare a costruire la squadra del prossimo anno dove l’obiettivo è quello di tornare a vincere il campionato.

Rovella, possibile permanenza alla Juve: giocatore indispensabile

Come detto la stagione di Rovella al Monza è stata più che positiva; non è da escludere, dunque, una sua permanenza alla Juventus. Vanno, infatti, considerate le caratteristiche del classe 2001. Parliamo di un giocatore in grado di fare sia il regista (ha dimostrato di avere una grandissima intelligenza tattica) sia la mezzala per i suoi tempi di inserimento.

In una squadra come la Juventus pronta a tornare al 4-3-3, avere un giocatore in grado di ricoprire due ruoli a centrocampo può essere fondamentale per il raggiungimento dei vari obiettivi; la permanenza di Rovella, inoltre, aiuterebbe anche sul mercato perché i bianconeri non sarebbero costretti a prendere un nuovo centrocampista. Discorso tattico, tecnico e anche di rosa; Rovella può diventare un punto fermo della Juventus del futuro.