Juventus, due titolari in dubbio per l’Atalanta: le loro condizioni

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La Juventus sta preparando la delicata e importantissima sfida contro l’Atalanta con la speranza di poter recuperare due titolari.

Allegri (Getty Images)
Allegri (Getty Images)

Il passo falso con il Chelsea ha lasciato il segno; la Juventus non si aspettava tutta questa differenza rispetto ai campioni d’Europa. Una sconfitta, quella di Stamford Bridge, che i bianconeri devono assorbire il prima possibile perché ora torna il campionato e allo Stadium arriva l’Atalanta. Contro i ragazzi di Gasperini servirà una prestazione completamente diversa per conquistare i tre punti.

La stagione della Juventus passa per la sfida di sabato; battere l’Atalanta vorrebbe dire avvicinare il quarto posto e dare un segnale importante per il futuro. Al contrario, una sconfitta, potrebbe significare per i bianconeri dire addio a qualsiasi tipo di discorso. Per Allegri la buona notizia arriva da Dybala; il fuoriclasse argentino, dopo aver disputato mezzora contro il Chelsea, e pronto per scendere in campo dal primo minuto e aiutare i propri compagni.

Juventus, come stanno Chiellini e De Sciglio?

Le preoccupazioni, per Allegri, arrivano da altri due titolari; stiamo parlando di Chiellini e De Sciglio. Il centrale, assente dalla gara contro il Verona, sta provando in tutti i modi a recuperare per essere al centro della difesa insieme a Bonucci. La sua presenza sarebbe fondamentale per dare sicurezza al reparto arretrato ma, vista l’età, non si vogliono correre rischi inutili. Probabile, dunque, la conferma di de Ligt.

LEGGI ANCHE >>> Damascelli, che attacco ad Allegri: parole durissime

Una situazione piuttosto simile quella di De Sciglio; il terzino rappresenterebbe un’alternativa importante per Allegri sulle corsie considerando l’infortunio di Danilo ma soprattutto il rendimento, piuttosto deludente, di Alex Sandro. L’ex Milan, rispetto al brasiliano, ha maggiori capacità difensive; una caratteristica che, contro l’Atalanta, potrebbe tornare molto utile. Sabato si gioca, domani sarà la giornata decisiva per capire se Allegri avrà a disposizione almeno uno tra Chiellini e De Sciglio.