Adani attacca la Juventus: parole al vetriolo, tutti contro il commentatore

Continuano i complicati rapporti tra Adani e la Juventus; il commentatore, nella consueta diretta della Bobo Tv, ha attaccato i bianconeri.

adani
Ansafoto

La Juventus di Allegri non è mai stata troppo simpatica ad Adani; ricordiamo la discussione tra il tecnico e il commentatore a Sky. Negli ultimi tempi, l’ex difensore è uno dei protagonisti della BoboTv, in onda su Twitch dove insieme a Cassano, Vieri e Ventola commentano le vicende calcistiche.

Nelle puntate della trasmissione non sono mai mancati attacchi alla Juventus; anche di recente il club bianconero è stato oggetto di discussione. La squadra più titolata d’Italia è finita al centro del discorso sulle squadre italiane capace di costruire un ciclo vincente.

Adani, come si può vedere da questo video, considera il Napoli come la squadra capace di creare un ciclo vincente; una dichiarazione che ha portato la reazione di Cassano. L’ex attaccante ha sostenuto come in Italia, negli ultimi anni, sia stata la Juventus capace di creare un ciclo vincente.

Ecco che Adani ha voluto replicare dicendo la sua sull’argomento; le sue dichiarazioni sono sicuramente rispettabili ma viene difficile condividere il suo pensiero sul discorso del ciclo vincente.

La Juventus, in Italia, ha vinto nove scudetti consecutivi andando a dominare il calcio italiano per un periodo decisamente lungo.

Non definire questo ciclo vincente è paradossale; il club bianconero, in quegli anni, ha dimostrato una superiorità calcistica disarmante ed ha portato a Torino i giocatori più forti del calcio italiano e tra i migliori a livello europeo.

Il Napoli può aprire un ciclo? Lo scopriremo nei prossimi anni

Nel video sentiamo Adani sostenere come sia il Napoli ad averci insegnato come si fa un ciclo vincente; è indubbio che il club partenopeo, in questi anni, abbia lavorato benissimo per arrivare a vincere uno scudetto strameritato dalla prima giornata.

Parlare di ciclo, per quanto riguarda il Napoli, è probabilmente prematuro; il club partenopeo, come detto, ha lavorato benissimo negli ultimi anni ma per aprire un ciclo vincente bisognerà aspettare i prossimi anni.

Lozano e compagni dovranno essere bravi a confermarsi, cosa mai semplice nel calcio; la prossima stagione, dunque, sarà quella determinante per capire se realmente il Napoli potrà aprire un ciclo vincente.

La società dovrà essere brava sul mercato (nel non cedere i pezzi migliori e rinforzare ulteriormente la rosa a disposizione di Spalletti) mentre la squadra dovrà, ed è paradossale dirlo, migliorare il proprio gioco. Il Napoli è una bellissima storia di questa stagione ma, per parlare di ciclo, bisogna aspettare un’altra stagione.

Impostazioni privacy