Chi è Alfonso Montero? Il ragazzo della Juventus che ha stregato l’Uruguay

La tradizione dei Montero continua in casa Juventus e anche il piccolo Alfonso è pronto per diventare conosciuto e amato quanto il padre.

Alla fine tutti i padri sognano che i propri figli possano seguire la loro strada, cercando in qualche modo anche di migliorarsi, permettendo così al proprio cognome di rimanere sempre noto nello stesso ambito.

Paolo Montero è stato uno dei migliori centrali difensivi della storia recente della Juventus, con la sua classe e il suo attaccamento alla maglia che lo hanno portato a diventare anche l’allenatore della squadra Primavera, dove sta lanciano alcuni grandi giovani.

Subito al di sotto però vi è la categoria degli Under 16, con il giovane Alfonso Montero che ha deciso di seguire le orme del padre diventando anch’egli un difensore e sta già ottenendo dei grandi traguardi grazie alla Juventus.

Alfonso Montero
Instagram

Di recente sono state stilate le convocazioni per uno dei tornei giovani più seguiti al mondo, perché quando scendono in campo le stelle del futuro del calcio sudamericano c’è sempre grande interesse.

Da diverso tempo Alfonso Montero è una colonna delle nazionali giovanili del suo Uruguay, con questa che risulta essere la sua nazionalità, nonostante abbia ovviamente anche il passaporto italiano visto il passato del padre.

Il tecnico Diego Demarco ha stilato le convocazioni in vista del torneo che inizierà il prossimo 30 marzo in Ecuador, con il Torneo sudamericano Under 17 che partirà proprio con la partita della Celeste di Montero.

Montero al Sudamericano Under 17: la Juve lo monitora

Alfonso Montero è un novellino del mondo Juventus, infatti è stato acquistato solamente nell’estate scorsa dal Defensor Sporting, con i viola di Montevideo che pur non essendo la squadra più blasonata del Paese, a livello giovanile si è sempre ben comportata.

Non è dato purtroppo sapersi a quanto è ammontata la cifra che ha permesso ai bianconeri di strappare il giovane figlio d’arte dalle grinfie degli uruguaiani, ma di sicuro tra poche settimane diventerà un pezzo grosso in Ecuador.

La prima partita del torneo avverrà infatti il 30 marzo alle ore 23.30 italiane con la sfida tra Colombia e Uruguay, con Montero che avrà un compito arduo, dato che i Cafeteros sono in grande forma.

In questa stagione Montero è stato guidato dal tecnico Claudio Rivalta che ne ha esaltato diverse qualità, non soltanto da un punto di vista atletico, ma anche umano.

Il giovane Montero infatti si è sempre distinto per la sua umiltà, non facendo mai pesare ai suoi compagni il suo ingombrante cognome e cercando di migliorarsi al punto tale da poter essere anche usato nel ruolo di terzino.

Il ragazzo è un classe 2007, quindi ha davvero tutta una vita davanti e soprattutto ha le carte in regola per diventare forse anche meglio del padre, un qualcosa che però non sarà per nulla semplice, ma per Alfonso Montero il Sudamericano Under 17 è solo l’inizio.

Impostazioni privacy