McKennie versione “talismano”: ecco come ha aiutato la Juventus a battere l’Inter

Inter-Juventus, McKennie si presenta a sorpresa in versione “talismano” per i bianconeri: ecco come li ha “aiutati” a vincere.

La vittoria di San Siro è stata firmata dal gol di Kostic ma il vero talismano bianconero, per conquistare i tre punti in casa dell’Inter, sembra essere stato un altro giocatore.

mckennie
LaPresse

Stiamo parlando di McKennie, centrocampista statunitense in prestito al Leeds; il classe 1998, la mattina prima del match, ha voluto fare visita ai suoi ex compagni di squadra.

Come possiamo vedere da questo video ci sono stati diversi abbracci tra McKennie e i giocatori della Juventus; una visita a sorpresa quella del centrocampista che ha sicuramente fatto piacere alla vigilia di una partita importante.

Il ritorno, anche se per poco tempo, di McKennie ha dato la carica giusta ad una squadra brava nel vincere (rischiando poco o nulla) in casa degli eterni rivali dell’Inter.

McKennie è tornato a Torino per far visita ai suoi ex compagni di squadra ma non sappiamo se, a fine stagione, ci tornerà come calciatore. La sua avventura al Leeds, che lo ha acquistato in prestito, potrebbe anche terminare una volta conclusa la Premier League.

Il riscatto del centrocampista sembra dipendere sia da un determinato numero di presenze (ma da questo punto di vista non dovrebbero esserci problemi) sia dalla salvezza del Leeds. E’ proprio questo aspetto il più complesso con il club inglese in piena zona per non retrocedere.

Calciomercato Juventus, torna McKennie? Ecco dove giocherebbe

L’eventuale ritorno di McKennie alla Juventus porta una domanda ben precisa: dove giocherebbe il centrocampista statunitense? Nell’attuale sistema di gioco, che potrebbe essere anche quello del prossimo anno, il classe 1998 andrebbe a ricoprire il ruolo di mezzala.

Il problema è che, in quella zona del campo, la Juventus è ben coperta; oltre a Rabiot (indispensabile per gli equilibri dei bianconeri) troviamo anche Fagioli, Miretti e Pogba. Quattro giocatori per due maglie. A questo bisogna aggiungere la possibilità, nel corso della prossima sessione estiva di mercato, di vedere arrivare a Torino un nuovo centrocampista.

Allegri nel ruolo di mezzala è decisamente ben coperto; proprio per questo il futuro di McKennie alla Juventus non sembra poi così roseo.

Qualora non dovesse essere riscatto dal Leeds è possibili che la società cerchi una nuova soluzione per accontentare tutte le parti in causa. La visita di McKennie prima della gara con l’Inter è stata l’ultima volta del giocatore a Torino? Nel calcio non si possono avere certezze ma la sensazione è che la storia tra la Juve e il centrocampista sia ormai finita.

Impostazioni privacy