Di Maria pronto al rinnovo con la Juventus? Spunta un retroscena clamoroso

Angel Di Maria è tutt’altro che un giocatore finito e ora a Torino si stanno mettendo le basi per il tanto atteso rinnovo del Fideo.

Sembrano passate Ere geologiche tra il girone d’andata di Angel Di Maria e il suo ritorno da mostro di questo 2023 che lo sta esaltando. Non si farà di certo peccato se stiamo vivendo in questo momento una delle migliori versioni del Fideo, con l’argentino che ora è pronto a rinnovare con la Juventus.

angel di maria
Angel Di Maria (Fonte: LaPresse)

Ormai nessuno pensa più che il suo contratto fosse stato firmato solamente per farsi trovare pronto per il Mondiale in Qatar, infatti l’argentino sta dimostrando di voler continuare la sua esperienza a Torino.

Un’ulteriore testimonianza della scelta del sudamericano è dettata dalle sue ultime dichiarazioni che arrivano proprio dal ritiro dell’Argentina. Nonostante abbia vinto davvero tutto con l’Albiceleste sembra essere intenzionato a fare il bis.

Le sue affermazioni parlano infatti di un Di Maria che sembra essere ben lontano dall’idea di ritirarsi, infatti il suo obbiettivo è almeno la Copa America del 2024, se non il Mondiale del 2026.

Spesso si dice che vincere è difficile, ma il vero obbiettivo è confermarsi e il prossimo torneo continentale avrà un valore importantissimo. Argentina e Uruguay infatti sono appaiate al primo posto con 15 trofei vinti e la speranza per Di Maria è di superare i rivali a Sud del Rio de la Plata.

Dunque l’Argentina diventa un’inattesa alleata per la Juventus, perché la volontà di rimanere in forma per questi grandi tornei sarà uno sprono prezioso per rinnovare il proprio accordo con i bianconeri.

Di Maria sogna Copa America e Mondiale: Juve fino al 2026?

Nel 2026 Angel Di Maria avrà 38 anni, età sicuramente avanzata, ma ci sono tanti giocatori che sono arrivati anche ben oltre. Del Fideo infatti non preoccupava più di tanto l’età anagrafica, ma più che altro la sua condizione fisica.

All’inizio effettivamente nessuno avrebbe mai voluto veder rinnovare il contratto di Di Maria. Non che non ci fossero state le grandi partite, la sfida con il Maccabi Haifa in Champions è una perla, ma il problema è che si trovava sempre ai box.

Il Mondiale con l’Argentina di sicuro lo ha limitato e non poco, con il suo obbiettivo di volare in Qatar che lo obbligava a giocare con il freno a mano tirato. La Copa America del 2024 e il Mondiale del 2026 avverranno però al termine della stagione, dunque non bloccheranno l’annata come successo in questo 2022-23.

Sembrava certo il suo ritorno al Rosario Central per la sua ultima corsa, ma ora sta seriamente rivalutando il passaggio in Argentina. L’Albiceleste è ricca di campioni e per poter essere preso in considerazione si deve giocare in grandi squadre.

La nazionale sarà sempre il suo grande amore, ma ora Di Maria sta segnando il suo cuore di bianconero e un bello Scudetto italiano nella sua bacheca sarebbe di certo ben gradito.