Pellegrini pronto a dire addio? La richiesta della Juventus alla Lazio

Luca Pellegrini rischia di dire addio definitivamente alla Juventus, con il terzino che punta così a essere riscattato dalla Lazio.

Che ci sia bisogno di aria nuova in casa Juventus è assolutamente innegabile, con i bianconeri che devono sfoltire la rosa. Luca Pellegrini ha dimostrato di non essere un giocatore del livello della Vecchia Signora e ora è prossimo a dire addio.

Per ora la Lazio lo ha acquistato in prestito, ma i biancocelesti sembrano finalmente essere intenzionati ad affondare il colpo.

Luca Pellegrini
Luca Pellegrini (Fonte: LaPresse)

Non è semplice riuscire a trovare il modo di concludere la trattativa, ma le parti si stanno avvicinando. I romani puntano a un pagamento unico di 10 milioni di euro, mentre la Juve per ora non sembra sentirci da quell’orecchio.

L’accordo nel prestito parla di una base di 15 milioni di euro e pur di venire incontro ai biancocelesti ci sarebbe pure la possibilità di rateizzare il tutto per 5 anni. Il che vuol dire che la Lazio pagherebbe solo 3 milioni di euro fino al 2028.

In questo modo per la squadra di Lotito sarebbe un grande vantaggio, perché il bilancio della singola stagione 2023-24 sarebbe decisamente meno intaccato. Non si tratta di un problema di poco conto, soprattutto nel periodo del Fair Play Finanziario, una spada di Damocle ben presente nella testa di ogni grande società.

Ma Pellegrini potrebbe effettivamente fare ritorno alla Juventus o forse è il caso di dirsi del tutto addio? In realtà i bianconeri non sono ancora del tutto convinti di chiudere le porte al terzino, soprattutto perché potrebbe diventare l’uomo in più per il futuro.

Pellegrini tra Lazio e Juventus: lo strano gioco dei biancocelesti

Per quanto le prestazioni di Pellegrini anche il quel di Roma non siano poi così convincenti, sono ancora molti i suoi estimatori. Il fatto che Alex Sandro sia prossimo all’addio da Torino permetterebbe al ragazzo ex Cagliari di trovare spazio.

Certo, a Torino il livello richiesto è decisamente superiore rispetto a quello che può essere accettato in Sardegna o anche solo a Roma e le sue occasioni in passato le ha sfruttate solo a fasi alterne.

Il fatto di essere stato acquistato nell’affare Spinazzola di sicuro non lo ha aiutato, infatti si sono riversate su di lui fin da subito un gran numero di critiche feroci. La Lazio però non ha ancora mai schierato Pellegrini in Serie A, mentre ha debuttato in Conference League.

Dunque non si capisce perché la società voglia riscattarlo, o per meglio dire forse si capisce perché non sta giocando. Il mancato impiego vuole essere un semplice trucchetto per poter risparmiare 5 milioni di euro che erano stati pattuiti.

Se non gioca però, Sarri avrà un giocatore che non riesce a inserirsi nello schema tattico del tecnico e dunque si rischia di buttare via 10 milioni. La trattativa è ancora da definire, ma il treno di Pellegrini sembra ormai essere perso.

Impostazioni privacy