Mourinho resta a Roma: il primo obiettivo arriva dalla Juventus

Mourinho sembra aver deciso di restare a Roma fino al 2024; il primo obiettivo del tecnico portoghese è un giocatore della Juventus.

La notizia che i tifosi giallorossi è arrivata; Mourinho sembra aver deciso di restare a Roma almeno fino al 2024, anno della scadenza del suo contratto. Una scelta dettata da diversi fattori a partire dalla voglia di lottare, nella squadra capitolina, per lo scudetto.

mourinho
Mourinho (Ansafoto)

Obiettivo per nulla semplice; il mercato può sicuramente aiutare ma prima bisogna finire nel migliore dei modi la stagione attuale. La qualificazione alla prossima Champions League è determinante per programma, nel migliore dei modi, il futuro della Roma.

Nel frattempo, però, Mourinho sembra avere le idee chiare su un possibile rinforzo per la sua squadra; stiamo parlando di Cuadrado, terzino della Juventus con il contratto in scadenza il prossimo trenta giugno ed un rinnovo che appare molto complesso.

Un giocatore come Cuadrado farebbe molto comodo al sistema di gioco della Roma; nel 3-4-2-1 di Mourinho, il colombiano andrebbe a ricoprire il ruolo di esterno destro a tutta fascia.

In quel ruolo lo Special One può contare su Karsdorp e Celik; il primo ha avuto una stagione non semplice mentre il secondo sembra essere finito ai margini del progetto giallorosso e potrebbe salutare la Roma al termine della stagione.

Al momento siamo sul piano della semplice indiscrezione ma Cuadrado è un profilo che sembra piacere e non poco a Mourinho; solo al termine della stagione scopriremo il futuro del terzino colombiano.

Cuadrado ai saluti: dubbi sul suo sostituto

Il futuro del terzino colombiano sembra essere lontano dalla Juventus; nel mercato tutto può succedere ma sembra veramente complesso un rinnovo di Cuadrado. La sua partenza priverebbe Allegri di un giocatore rapido, abile nell’uno contro uno e capace di creare la superiorità numerica andando a mettere in difficoltà la difesa avversaria.

cuadrado
Cuadrado (LaPresse)

E’ chiaro come la Juventus avrebbe bisogno di un sostituto non potendo affrontare una stagione intera con il solo De Sciglio come esterno destro. In attesa di capire se il mercato potrà aiutare i bianconeri, una possibile soluzione potrebbe essere l’utilizzo di Soulé.

Il classe 2003, in questa stagione, sta dimostrando di avere ottime qualità e di poter rappresentare una soluzione importante per la Juventus del futuro. Giocatore rapido, brevilineo, con una buonissima visione di gioco e la possibilità di essere impiegato in più ruoli.

Lo sviluppo tecnico naturale di Soulé sarebbe quello di mezzala ma il giocatore può essere impiegato anche come esterno destro. Può essere lui il sostituto di Cuadrado? Bisogna aspettare la prossima stagione per scoprirlo.

Impostazioni privacy