Bernardeschi, ma che cosa hai fatto? La Juventus si sta mangiando le mani

L’addio di Bernardeschi riesca di essere vissuto come un grande rimpianto; ecco l’incredibile giocata dell’esterno offensivo azzurro.

bernardeschi
Bernardeschi (LaPresse)

Nell’ultima sessione estiva di mercato, la Juventus ha detto addio a Bernardeschi; l’esterno azzurro, dopo cinque anni in bianconero, si è trasferito al Toronto accettando una nuova sfida in un campionato completamente diverso da quello europeo.

Esperienza sicuramente positiva almeno a livello personale visto i numeri che sta avendo dal punto di vista offensivo. Assist ma soprattutto gol e proprio uno di questi sembra aver portato del rammarico in casa bianconera.

Come possiamo vedere da questo video, Bernardeschi ha realizzato quello che nel calcio si definisce gol olimpico; l’esterno azzurro è riuscito a segnare direttamente da calcio d’angolo.

Un gesto tecnico notevole che ha sorpreso l’incolpevole portiere portando avanti la sua squadra; gol per nulla casuale perché possiamo notare come Bernardeschi calci con l’intenzione di fare gol riuscendo, alla fine, nel suo intento.

Segnare da calcio d’angolo non è mai semplice e testimonia una qualità tecnica che, forse, non è emersa completamente del tutto quando vestiva bianconero.

Una rete difficile da fare e che, in questa Juventus, potrebbe riuscire a realizzare uno come Di Maria; l’argentino, quando va a battere i calci d’angolo, è sempre pericoloso perché l’idea che possa tirare direttamente in porta esiste nella mente del portiere avversario.

Bernardeschi dove avrebbe giocato in questa Juventus? Due possibili soluzioni

Il gol realizzato dall’esterno bianconero ha portato rimpianti nel mondo Juve. Probabilmente no visto le scelte fatte nella passata sessione estiva di mercato; quello che possiamo dire è che Bernardeschi sarebbe stata un’altra soluzione all’interno di una rosa con qualche problema di troppo a livello di infortunio.

Cerchiamo allora di capire dove avrebbe giocato Bernardeschi in questa Juventus; come sappiamo Allegri, nel corso della stagione, ha cambiato modulo passando al 3-5-2. Un sistema di gioco in cui l’esterno azzurro sarebbe stato utile in due ruoli.

Il primo, ovviamente, è quello di esterno destro a tutta fascia; uno come Bernardeschi avrebbe potuto coprire tranquillamente questo ruolo. Parliamo, infatti, di un giocatore dotato di grande corsa e che in Italia ha sempre dato una mano anche dal punto di vista difensiva.

La seconda soluzione possibile sarebbe stata quella di trequartista alle spalle della prima punta; ruolo che avrebbe permesso a Bernardeschi di svariare su tutto il fronte offensivo, senza dare punti di riferimento. Una posizione dove l’esterno poteva sprigionare tutta la propria qualità.

Questi, dunque, i ruoli che avrebbe potuto ricoprire l’esterno azzurro; la sua scelta, però, è stata quella di provare una nuova esperienza e le cose stanno andando decisamente bene.

Impostazioni privacy