Rabiot, ecco dove può andare a giocare: inevitabile

Il suo contratto scade il prossimo trenta giugno e il futuro di Rabiot rischia di essere lontano da Torino; ecco dove può trasferirsi.

La stagione sta per finire e la Juventus non ha ancora definito il futuro di Rabiot; il contratto del centrocampista, come sappiamo, scade il prossimo trenta giugno.

Il giocatore è fondamentale per il sistema di gioco bianconero; mezzala forte fisicamente, dinamica, intelligente dal punto di vista tattico, forte nel gioco aereo e letale negli inserimenti.

rabiot
Rabiot (Ansafoto)

Centrocampista completo a cui Allegri difficilmente rinuncia; Rabiot, infatti, è uno dei pochi che non prende parte al discorso legato al turnover.

Il problema riguarda il contratto come detto in scadenza il prossimo trenta giugno; una sua permanenza a Torino sembra difficile considerando anche le richieste economiche del giocatore.

Sul futuro di Rabiot rischia di pesare e non poco il discorso Champions; qualora i bianconeri non dovessero giocare nella prossima competizione europea più importante, la sua permanenza sarebbe praticamente impossibile.

Un problema non da poco per la Juventus considerando anche il rendimento stagionale di Rabiot.

Il paradosso è che il francese rischia seriamente di lasciare i bianconeri nella sua annata migliore sotto tutti i punti di vista.

Dove potrebbe andare a giocare Rabiot? Per il centrocampista, in caso di addio, si potrebbero aprire le porte della Premier League.

Al momento non sembrano esserci offerte ufficiali ma è chiaro che, un campionato come quello inglese, attira i grandi giocatori.

In Inghilterra, inoltre, le squadre hanno disponibilità economiche maggiori rispetto ai club italiani e questo potrebbe fare la differenza.

Rabiot può lasciare la Juventus: ecco chi lo sostituirebbe

A fine stagione, dunque, la Juventus rischia di dire addio a Rabiot; la società bianconera avrebbe bisogno di un giocatore che andrebbe a sostituire il francese.

Da questo punto di vista il mercato potrebbe aiutare e non poco ma non è da escludere la soluzione interna.

Allegri, infatti, ha in rosa un giocatore come Pogba; le caratteristiche del centrocampista sono molto simili a quelle di Rabiot.

Il problema sono le condizioni fisiche del classe 1993 che, in questa stagione, ha dovuto fare i conti con diversi infortuni.

La speranza della Juventus è che Pogba possa recuperare al meglio per farsi trovare, al cento per cento della condizione, all’inizio della prossima stagione.

Un giocatore del suo valore può dare un contributo fondamentale ai bianconeri e permettere ai tifosi di accettare più serenamente l’eventuale addio di Rabiot.

Impostazioni privacy