Spalletti è l’uomo giusto per la Juventus: con lui si può rinascere

Continuano i dubbi sulla figura di Allegri; l’uomo ideale per il futuro della Juventus sembra essere Spalletti.

spalletti
Spalletti (Ansafoto)

La Juventus non ha vissuto una stagione semplice considerando quanto successo sia sul campo sia a livello extra calcistico.

In diverse occasioni è tornata in discussione la figura di Allegri, allenatore bianconero che non ha mai ricevuto il totale consenso della tifoseria.

Il tecnico è sempre stato accusato di praticare un gioco considerato non all’altezza dei tempo attuali e alcuni giocatori (su tutti Vlahovic) non sembrano trovare nel modulo bianconero la miglior situazione per esprimere il loro potenziale.

Ecco perché, per la prossima stagione, non è sicura la permanenza di Allegri sulla panchina della Juventus.

Nonostante la capacità del tecnico di andare a compattare il gruppo in un momento non semplice, potrebbe esserci un cambio di guida tecnica.

L’allenatore ideale per questa squadra sembra essere Spalletti; il tecnico ha vissuto una stagione fantastica con il Napoli andando a dominare, dalla prima giornata, il campionato.

Con lui la squadra migliora sotto tutti i punti di vista e gli attaccanti esprimono, al massimo, le loro potenzialità.

Dzeko, sotto la guida di Spalletti, disputò la miglior stagione realizzativa da quando è in Italia mentre quest’anno Osimhen è diventato quel leader di cui il Napoli non può fare a meno.

Ecco perché un giocatore come Vlahovic, che non sta vivendo una stagione semplice, potrebbe fare il definitivo salto di qualità grazie a Spalletti. Il tecnico del Napoli, però, non sarà il prossimo allenatore della Juventus.

Se da un lato il matrimonio sarebbe perfetto sotto tanti punti di vista, dall’altro non esiste nessun tipo di conferma su una trattativa del genere. Il Napoli ha tutta l’intenzione di tenere Spalletti per costruire un ciclo vincente.

Allegri, può restare alla Juventus: possibile ritorno al 4-3-3

Come detto non esistono conferme di Spalletti prossimo tecnico della Juventus; i bianconeri, nella prossima stagione, è molto probabile che continueranno con Allegri come guida tecnica.

L’allenatore potrebbe tornare a giocare con il 4-3-3, sistema di gioco maggiormente adatto alla rosa a disposizione de tecnico della Juve.

Un modulo che permetterebbe a due giocatori di esprimere il loro potenziale nel migliore dei modi. Si tratta di Chiesa e Di Maria che da esterni offensivi sono in grado di mettere in difficoltà la difesa avversaria con maggiore continuità.

Solo il tempo, però, ci dirà quale sarà il sistema di gioco utilizzato dalla Juventus nella prossima stagione.

Impostazioni privacy