Fagioli, tutti i ruoli che può ricoprire: è il jolly bianconero

Giocatore che, in questa stagione, ha avuto una crescita straordinaria; Fagioli, con la Juventus, può essere impiegato in tre ruoli diversi.

fagioli
Fagioli (LaPresse)

Nel momento più complicato della stagione, quello coinciso con l’eliminazioni ai gironi di Champions, la Juventus ha fatto affidamento su una serie di ragazzi giovani che possono rappresentare il futuro dei bianconeri.

Uno di questi è, senza alcun dubbio, Fagioli; il centrocampista, decisivo contro la Cremonese con la rete dell’uno a zero, ha dimostrato una crescita importantissima.

Il classe 2001 è uno di quei giocatori da cui ripartire nella prossima stagione; forza fisica, dinamismo, corsa e abilità nell’inserimento le sue caratteristiche principali.

A questo bisogna aggiungere un clamoroso attaccamento alla Juventus ed è sicuramente un valore aggiunto.

In una stagione per nulla semplice, sotto tutti i punti di vista, Allegri può essere contento per la crescita di un giocatore destinato a fare le fortune della Juve ma anche della nazionale italiana.

Dal punto di vista tattico lo possiamo considerare un vero e proprio jolly a disposizione di Allegri; il tecnico gradisce giocatori duttili che possono ricoprire più ruoli ed essere perfetti anche in diversi sistemi di gioco.

Da questo punto di vista, Fagioli è perfetto sia per il 4-3-3 (sistema di gioco con cui la Juventus aveva iniziato la stagione) sia per il 3-5-2, modulo che i bianconeri stanno utilizzando da diverso tempo e che ha portato i suoi frutti.

Fagioli e i tre ruoli dove può essere impiegato: giocatore indispensabile

Abbiamo detto di come Fagioli possa essere un vero e proprio jolly per la Juventus; il centrocampista può ricoprire ben tre ruoli.

Partiamo dalla mezzala, posizione in cui lo stiamo vedendo in questa stagione; un ruolo che gli permette di esprimere al meglio le sue qualità di dinamismo e inserimento.

In un centrocampo con Locatelli e Rabiot, Fagioli è il perfetto completamente perché garantisce al reparto della Juventus tutte le caratteristiche necessarie per essere dominante all’interno di una partita.

Il secondo ruolo è quello di centrocampista davanti alla difesa; un ruolo che può andare a ricoprire grazie alla sua intelligenza tattica e al senso della posizione.

Concludiamo con il trequartista; è chiaro che non ha la qualità di un Di Maria ma Fagioli può essere perfetto in un 3-5-2 o in un 4-2-3-1; il giocatore, infatti, andrebbe a fare da collante tra centrocampo e attacco sfruttando i suoi movimenti in modo da essere una soluzione offensiva in più per la Juventus.

Impostazioni privacy