Calciomercato Juventus: si può ripartire da Cuadrado, il punto

La Juventus potrebbe ripartire da Cuadrado; il colombiano non è da escludere che possa restare ancora in bianconero.

Una stagione decisamente negativa quella vissuta da Cuadrado in questa stagione; il colombiano non è riuscito ad essere decisivo come avrebbe potuto essere. Parliamo, infatti, di un giocatore tecnico, abile nell’uno contro uno e in grado di saltare costantemente l’uomo grazie alla sua rapidità.

cuadrado
Cuadrado (LaPresse)

Tutte caratteristiche che, nella stagione appena passata, sono venute meno a causa di difficoltà sia del giocatore sia della squadra; Cuadrado, però, può essere ancora importante all’interno della rosa dei bianconeri. La Juventus, infatti, deve ripartire nel migliore dei modi e l’obiettivo deve essere quello di competere nuovamente per la vittoria dello scudetto.

Missione possibile a patto che vengano fatte scelte importanti sul mercato; i bianconeri, infatti, non dovranno commettere errori per avere una rosa il più completa e competitiva possibile. In questi termini Cuadrado potrebbe ancora far comodo ad una squadra che deve ripartire con il giusto mix di giovani e giocatori di esperienza.

La Juventus ha bisogno di esperienza e, da questo punto di vista, il colombiano può dare il giusto contributo; nell’arco di una stagione, con diversi impegni da affrontare, Allegri dovrà poter contare su tutta la rosa. L’ex Fiorentina, inoltre, può essere fondamentale anche da un punto di vista tattico. Con i bianconeri che potrebbero tornare al 4-3-3, Cuadrado diventa un giocatore imprescindibile sia come terzino di destra sia come esterno offensivo; due ruoli che possono essere ricoperti nel migliore dei modi dal colombiano.

Cuadrado e non solo: ecco gli altri giocatori da cui ripartire

Partiamo da un presupposto molto importante: la Juventus, nella prossima stagione, deve tornare a lottare per lo scudetto perché un club come i bianconeri non può restare senza vincere trofei per troppo tempo. Abbiamo detto di Cuadrado; il colombiano, però, non è l’unico da cui la Juve deve ripartire.

In una stagione appena conclusa, decisamente negativa, ci sono giocatori che devo prendere per mano la squadra; il primo è Danilo che ha dimostrato di avere i crismi per essere un vero e proprio leader (in campo e fuori dal campo) della Juventus. In mezzo al campo il futuro è targato Fagioli; il centrocampista ha saltato le ultime partite per infortunio ma è indispensabile per il prossimo campionato quando la squadra avrà bisogna delle sue qualità.

Dal punto di vista offensivo è obbligatorio ritrovare il vero Chiesa; l’esterno azzurro ha vissuto una stagione negativa ma può essere una risorsa fondamentale nel prossimo campionato.

Impostazioni privacy