Allegri e l’amore per la Juventus: vuole restare in bianconero

Il futuro di Allegri sembra essere ancora alla Juventus; il tecnico, infatti, vuole restare in bianconero per riportare la squadra a vincere.

Due anni decisamente complicati in cui la Juventus non è riuscita a conquistare nemmeno un trofeo; il ritorno di Allegri, sulla panchina dei bianconeri, fino ad ora ha deluso le aspettative e il tecnico è finito costantemente nel ciclone delle polemiche.

allegri
Allegri (LaPresse)

 

L’allenatore è stato criticato sia per un gioco considerato (dai tifosi bianconeri) ormai lontano dal mondo del calcio attuale sia per le difficoltà avute nel far esprimere, al meglio, determinati giocatori.

Da questo punto di vita ci vengono in mente i nomi di Chiesa e Vlahovic; i due sono stati i giocatori ad aver sofferto maggiormente il nuovo sistema di gioco bianconero non riuscendo a mostrare il loro valore. Non è un mister che il popolo bianconero vorrebbe un tecnico diverso, un allenatore in grado di andare a dominare l’avversario dall’inizio della partita.

Una mano poteva arrivare dall’Arabia (che in questa sessione estiva di mercato sembra voler entrare prepotentemente nel mondo del calcio). Al tecnico, infatti, era stata fatta una super offerta: si parla di venti milioni all’anno per due anni con possibilità di prolungare la proprio avventura per un terzo anno. Contratto decisamente importante a testimonianza dell’incredibile disponibilità economica dell’Arabia.

Allegri, però, ha detto no rinunciando ad un contratto a di poco faraonico; bisogna fare attenzione perché, da quanto risulta, sembra pronto un rilancio per il tecnico. Si parla infatti di offerta triennale a trenta milioni a stagione con un bonus di dieci milioni al momento della firma; facendo un semplice calcolo ci troviamo di fronte a cento milioni in soli tre anni. Cifre folli e a cui è difficile dire di no ma il tecnico sembra intenzionato a rispedire al mittente la proposta.

Juventus, Allegri vuole restare: obiettivo ripartire

Il tecnico, dunque, sembra intenzionato a restare sulla panchina della Juventus per riportare il club ai vertici del calcio italiano; l’obiettivo, per la prossima stagione, è tornare al successo in Serie A. Missione non semplice considerando la forza delle contendenti ma la storia dei bianconeri impone al club di vincere, soprattutto se non si alza un trofeo da due stagioni.

Allegri ha bisogno di rinforzare la propria rosa: l’allenatore sembra aver bisogno di un centrale difensivo, almeno un centrocampista e un giocatore che possa sostituire Di Maria. La nuova Juve deve iniziare a prendere forma con, a quanto sembra, Allegri alla guida.

Impostazioni privacy