Arthur e non solo: la Juventus ha deciso il futuro di tre centrocampisti

La Juventus, in questa finestra di mercato, deve fare delle scelte importanti e sembra avere deciso il futuro di tre centrocampisti.

Una sessione di mercato a dir poco fondamentale per la Juventus; i bianconeri, dopo una stagione negativa, devono ripartire nel migliore dei modi e l’obiettivo è quello di vincere lo scudetto. Missione non semplice, considerando la forza delle dirette concorrenti ma alla portata di una squadra che ha una base di partenza di valore.

arthur
Arthur (LaPresse)

Allegri ha bisogno di vedere rinforzata la sua rosa; il tecnico necessità di elementi nuovi in tutti i reparti per avere a disposizione una squadra il più competitivo possibile. Bisogna muoversi con estrema intelligenza sul mercato anche perché la mancata qualificazione Champions rischia di essere un problema non di poco conto.

Non solo le entrate; la Juventus deve muoversi anche sul fronte delle uscite per sfoltire una rosa decisamente troppo ampia; a tal proposito, come riportato da Fabrizio Romano, i bianconeri hanno preso una decisione piuttosto netta sul futuro di Arthur, Zakaria e McKennie. I tre torneranno dopo la stagione in prestito a Liverpool, Chelsea e Leeds ma non faranno parte del progetto bianconero.

Ecco, dunque, che bisognerà cercare una sistemazione per tre centrocampisti che non sono riusciti (per motivi diversi) ad imporsi nel sistema di gioco della Juventus; non sarà semplice trovare una destinazione in grado di accontentare tutte le parti in causa ma i bianconeri devono, necessariamente, sfoltire la rosa. Si preannuncia un mercato estivo decisamente movimentato per la Juve; diverse operazioni da fare (in entrata e in uscita) con un solo obiettivo da perseguire, la vittoria.

Arthur, McKennie e Zakaria via: il nuovo centrocampo della Juve

Il centrocampo è sempre stato uno dei reparti più importanti per una squadra e la Juventus, in questo reparto, ha bisogno di fare le scelte giuste. Tra gli obiettivi principali troviamo la permanenza di Rabiot; il francese è reduce da una stagione di altissimo livello dove è riuscito anche ad avere una buonissima continuità realizzativa.

Rovella tornerà dal prestito e non è escluso che possa far parte della rosa bianconera del prossimo anno; si punterà, ovviamente, su Fagioli che ha dimostrato di avere le qualità per fare il titolare della Juventus.

Servirà il sostituto di Paredes anche se il dubbio più grande riguarda Pogba; i bianconeri vogliono ancora puntare sul francese ma il giocatore deve risolvere i problemi fisici che, nell’ultima stagione, non gli hanno mai permesso di essere realmente protagonista. La Juventus, per il centrocampo, deve prendere decisioni importanti.

Impostazioni privacy