Danilo, importanti novità: premio meritato

Danilo è un giocatore fondamentale per la Juventus e, nella prossima stagione, avrà un ruolo ancora più importante.

Poche le note positive della Juventus nella scorsa stagione e, una di queste, è stata senza ombra di dubbio Danilo; il brasiliano, terzino di ruolo, è stato portato a fare il braccetto difensivo in un sistema di gioco, il 3-5-2, che ha portato risultati importanti anche se non a livello continuativo. Le prestazioni del classe 1991 sono state decisamente positive offrendo, anche dal punto di vista tattico, una soluzione decisamente importante per il gioco bianconero.

danilo
Danilo (Ansafoto)

Danilo, in fase di possesso palla, si allargava costantemente per andare a rappresentare una soluzione in fase di costruzione; la qualità del brasiliano, infatti, permetteva alla Juve di non dover ricorrere per forza al lancio lungo ma cercare, appunto, una costruzione qualitativa dell’azione.

L’importanza di questo giocatore si è vista anche dal punto di vista realizzativo; il brasiliano, infatti, è stata una soluzione (letale per gli avversari) all’interno dell’area di rigore sia negli inserimenti sulle situazioni di palle da fermo sia sui calci piazzati calciati dallo stesso Danilo che ha un calcio decisamente importante.

Giocatore dunque fondamentale per gli schemi della Juventus e che sarà uno dei punti di forza della squadra di Allegri nel prossimo anno quando i bianconeri hanno, come obiettivo principale, quello di tornare a vincere lo scudetto dopo stagioni in cui sono stati costretti a vedere gli altri alzare i trofei.

Nella prossima stagione, Danilo avrà un ruolo ancora più importante e da un certo punto di vista anche più pesante in una squadra come la Juventus; il brasiliano, infatti, sarà il capitano dei bianconeri dopo quanto successo con Bonucci. Attestato di stima incredibile e che certifica quanto questa squadra creda in un giocatore che ha dimostrato di essere assolutamente determinante.

Danilo capitano: la difesa della Juve del prossimo anno

Essere il capitano della Juventus significa avere responsabilità notevoli perché indossare la fascia della squadra più titolata d’Italia non è per nulla semplice. Danilo, però, ha dimostrato di avere la capacità e la personalità per prendersi sulle spalle un club importante come quello bianconero.

Il brasiliano sarà uno dei tre centrali davanti a Szczesny nel corso della prossima stagione; insieme a lui, a meno di importanti novità in arrivo dal mercato, saranno Bremer e Gatti. Il primo, arrivato nella scorsa sessione di mercato, ha subito dimostrato la sua importanza mentre l’azzurro, partita dopo partita, è cresciuto diventando un giocatore imprescindibile per il reparto arretrato dei bianconeri.

Impostazioni privacy