Kean può essere la risorsa per la prossima stagione: il punto

La Juventus ha il grande obiettivo, nella prossima stagione, di tornare a dominare la Serie A e Kean può essere la soluzione in più.

Dopo le ultime due stagioni, chiuse senza vincere neanche un trofeo, la Juventus ha voglia di tornare a dominare il massimo campionato italiano. L’arrivo di Giuntoli può rappresentare una mano da questo punto di vista; il suo lavoro fatto a Napoli è stato incredibile ed ha permesso al club partenopeo di vincere la Serie A.

moise kean
Moise Kean (LaPresse)

I bianconeri, ovviamente, non possono permettersi di aspettare più di trent’anni per vincere nuovamente in Italia e proprio per questo la missione di Giuntoli è ancora più complicata. Questa sessione di mercato fondamentale considerando il lavoro che spetta alla società bianconera.

La Juventus ha bisogno di rinforzare la rosa a disposizione di Allegri e i reparti da migliorare non sono pochi: in difesa serve sicuramente un centrale considerando la situazione di Bonucci. Il tecnico, nella prossima stagione, dovrebbe ripartire dal 3-5-2 e, proprio per questo, servo un altro esterno a tutta fascia.

In mezzo al campo il profilo ricercato è quello di una mezzala forte fisicamente, dinamico e che possa portare un numero importante di gol e assist; in avanti, invece, manca il sostituto di Di Maria mentre a livello di centravanti non è da escludere che si rimanga con i tre attuali attaccanti. Milik è stato acquistato definitivamente, Vlahovic potrebbe restare e Kean rappresenta una soluzione importante anche dal punto di vista tattico.

Juventus, Kean risorsa in più: ecco come può essere utilizzato

Partiamo dal discorso tattico e Kean, all’interno del 3-5-2 bianconero, può essere utilizzato in due ruoli diversi. Il primo, ovviamente, è quello di prima punta dove ha la possibilità di sfruttare le sue qualità all’interno dell’area di rigore e la sua forza fisica per andare a mettere in difficoltà la difesa avversaria.

Kean, però, può essere impiegato anche come trequartista alle spalle della prima punta; un ruolo che può andar a ricoprire per via delle sue qualità tecniche e della possibilità di svariare su tutto il fronte offensivo in modo da favorire l’inserimento dei centrocampisti.

L’attaccante azzurro, dunque, può andare a rappresentare una risorsa in più nella stagione dei bianconeri; il giocatore, inoltre, ha le qualità (tecniche e fisiche) per poter essere un centravanti in grado di portare un numero importante di gol. Serve la giusta continuità di rendimento ma Kean, nella prossima stagione, può veramente essere l’uomo in più per la Juventus e gli obiettivi che deve raggiungere la società bianconera.

Impostazioni privacy