La Juventus è tornata impermeabile: i numeri parlano chiaro

I bianconeri sono tonati ad essere solidi dal punto di vista difensivo; dato che può fare la differenza nel corso della stagione

Il successo di San Siro, in casa del Milan, può rappresentare una svolta importante per la Juventus; i bianconeri, in una stagione dove la squadra vuole competere per lo scudetto fino alla fine, hanno preso tanta fiducia grazie a questa vittoria. La rete decisiva è stata realizzata da Locatelli con una conclusione da lontano dove la deviazione ha messo fuori causa l’estremo difensore dei rossoneri. Bisogna, però, analizzare anche una difesa tornata ad essere estremamente solida.

Szczesny
Szczesny, la difesa della Juventus è tornata un fattore (Credits: LaPresse Szczesny) – Juvedipendenza

 

I numeri sono abbastanza chiari: la Juventus, nelle ultime quattro partite di campionato, ha ottenuto dieci punti frutto di tre vittorie e un pareggio. I gol fatti sono stati quattro e le reti subite zero; un cambiamento arrivato dopo il passo falso con il Sassuolo e che certifica la crescita di una squadra dove la solidità difensiva è sempre stato un punto di forza.

Juventus, Reggio Emilia alle spalle: crescita evidente

Le ultime quattro partite sono state chiuse con la porta inviolata; il merito, specialmente nelle due trasferte, va a Szczesny. L’estremo difensore, dopo la parata in casa dell’Atalanta, è stato determinante anche a San Siro dove ha salvato il risultato sul punteggio di zero a zero con una grandissima parata su Giroud.

Bremer
Bremer e la difesa della Juventus: nuova solidità (Credits: LaPresse Bremer) – Juvedipendenza

 

Una crescita difensiva che può risultare determinante per il proseguo della stagione; in Serie A, solitamente, la squadra con la miglior difesa può levarsi diverse soddisfazioni. I bianconeri, dal punto di vista offensivo, hanno varie possibilità per andare a far male agli avversari; con questa difesa, la Juve può essere protagonista in questo campionato.

Impostazioni privacy